BAIA FELICE / MONDRAGONE. IN PIENA NOTTE E DURANTE IL TEMPORALE VIGILANTES ENTRANO IN VILLA. SCAMBIATI PER LADRI DAL PROPRIETARIO

di ALESSANDRO FEDELE

Baia Felice / Cellole. Rocambolesche avventure di un Professore che , la notte scorsa, ha vissuto ore di panico e di ansia nell’amena localita’ marina al confine con il Comune di Mondragone.

Il Docente, Francesco Del Monaco ,  originario di Vairano, insegna all’Isiss Stefanelli  di Mondragone e all’ Isiss di Castel Volturno.

Per  evitare il lungo viaggio quotidiano da pendolare e a causa dei numerosi impegni sul posto,  l’uomo ha preferito la notte scorsa pernottare a Baia Felice nella villetta di cui e’ proprietario.

Ma la notte non e’ trascorsa per niente in modo  tranquillo.

Intorno alle ore 2.00,  in pieno temporale,  Francesco Del Monaco ,  e’ stato svegliato da alcuni passi che si muovevano nel giardino della villa  e da voci di uomini  che parlottavano fra di loro , di cui uno con accento straniero.

L’uomo ha pensato subito alla visita di ladri ed e’ immediatamente salito al piano superiore  per telefonare ai Carabinieri di Mondragone  ai quali ha chiesto un immediato intervento.

Nel frattempo,  i ” visitatori ” della villa continuavano indisturbati la loro perlustrazione all’interno del giardino mentre Francesco Del Monaco , praticamente terrorizzato, era barricato nella stanza da letto al primo piano in attesa dei Carabinieri.

Sta di fatto che proprio questi ritardavano ad arrivare. Francesco Del Monaco  ha nuovamente telefonato alla Stazione di Mondragone e gli e’ stato risposto che per mancanza di mezzi i Carabinieri  di Mondragone non sarebbero potuti intervenire . Sul posto, invece, stavano per giungere i Carabinieri di Sessa Aurunca.

In questa tremenda attesa , e’ trascorsa circa mezz’ora  durante la quale i presunti ladri hanno persino bussato alla porta della villa di Francesco Del Monaco  il quale , ovviamente, se ne e’ guardato bene dall’aprire.

Alla fine , gli sconosciuti sono andati via .

Ma le sorprese non sono finite.

Dopo un ‘ora, finalmente, sono giunti sul posto i Carabinieri di Sessa Aurunca seguiti dalla pattuglia di Vigilanza Privata di Baia Felice.

Il malcapitato Francesco Del Monaco  e’ uscito  dal suo ” rifugio ” per spiegare alle Forze dell’Ordine l’accaduto .

E  qui il colpo di scena.

Mentre il Professore esponeva i fatti, gli uomini della Vigilanza Privata, fra i quali vi era un dipendente con accento dell’est,  hanno ammesso di essere stati proprio loro i visitatori sconosciuti di qualche ora prima .

La causa dell’accesso all’interno della villa in piena notte e  proprio durante il temporale era stata provocata dalla postazione dell’ automobile dello stesso Del Monaco il quale aveva parcheggiato la vettura all’esterno del proprio giardino.

I Vigilantes, a loro volta, avevano creduto che l’auto in questione appartenesse ad eventuali ladri  e cosi’  erano entrati nel giardino per perlustrare la zona mettendo in atto una situazione di equivoci che alla fine sono stati chiariti.

Nessun ladro , dunque, a Baia Felice.

Rimane , tuttavia, l’amara  riflessione circa la condizione delle Forze dell’Ordine che a causa dei limitati fondi ministeriali a loro erogati sono penalizzati   nella  encomiabile azione di tutela del territorio.

Francesco Del Monaco, dopo lo spavento notturno ,  ha fatto rientro a casa  :  come dire, almeno questa volta, ” tutto e’ bene cio’ che finisce bene “.

 

 

 

Share Button