Caserta, MARCIA DEI RIFUGIATI: la tutela dei diritti umani trasforma Piazza Vanvitelli in una PATTUMIERA!!! - BelVederenews

Caserta, MARCIA DEI RIFUGIATI: la tutela dei diritti umani trasforma Piazza Vanvitelli in una PATTUMIERA!!!

di GESUALDO NAPOLETANO

CASERTA – Dopo il successo delle manifestazioni antirazzista a Barcellona e a Milano, come se non bastasse anche le vie della città di Caserta questa mattina si sono affollate di immigrati e rifugiati provenienti da tutta Italia, che non hanno esitato a protestare con striscioni e megafoni.

Una protesta pacifica organizzata dalla Cgil e da un coordinamento di associazioni laiche e religiose di Caserta quali il Movimento Migranti e Rifugiati, il Centro Sociale “Ex Canapificio”, il Comitato “Città Viva”, la Caritas, Migrantes, l’Istituto di Scienze Religiose “San Pietro”, Casa Rut, i Radicali Italiani, RFC Lions e gli scout.

Questo il motivo della protesta:

“Stiamo manifestando per i diritti e la dignità di tutti, immigrati ed italiani: se non manifestiamo, se non rivendichiamo insieme i nostri diritti, siamo e saremo sempre schiacciati da chi continua ad arricchirsi sulla povera gente. Tutti vogliamo la pace, un lavoro e un salario dignitoso!”.

Dopo la riunione in Piazza della Prefettura, i circa 5000 immigrati extracomunitari si sono allocati tutti in Piazza Vanvitelli con macchine e vettovaglie, trasformandola dunque in una vera e propria pattumiera!! Addirittura alcuni bambini, figli dei rifugiati, si sono divertiti a ballare nella fontanella di Piazza Vanvitelli! In questo momento Piazza Vanvitelli è ricoperta ovunque di spazzatura! Stiamo parlando di un vero e proprio scempio!!!

Ci chiediamo: chi proclama la tutela dei diritti non dovrebbe rispettare anche i diritti degli altri?

Ebbene, non sembra affatto essere così! Tant’è vero che con questa marcia di protesta si è verificata una vera e propria violazione dei diritti dei residenti casertani!! A quanto pare l’ integrazione si è trasformata in un’invasione!

 

 

Share Button