CASERTA-NAPOLI – Domani i funerali di Emanuele Reali: solo tre dei quattro malviventi agli arresti domiciliari

di Alessandro Fedele

CASERTA|NAPOLI – È ormai nota a tutti la morte del giovane brigadiere dei Carabinieri, Emanuele Reali, avvenuta ieri, 7 novembre, durante l’adempimento del proprio dovere. I Carabinieri nella mattinata erano riusciti a catturare solo due dei quattro ladri che avevano appena compiuto un colpo in pieno centro città a Caserta.  In serata, poi, la pattuglia con a bordo il brigadiere Reali era sulle tracce degli altri due ladri, i quali erano nei pressi dei binari dove è avvenuta la tragedia per aspettare i complici di Napoli che li avrebbero riportati a casa.
Alla vista dei militari i due si sono dati alla fuga e solo uno è stato acciuffato, mentre l’altro per essere fuggito ha causato la morte del giovane militare. I tre malviventi, ora agli arresti domiciliari a Napoli, continuano a non collaborare con le forze dell’ordine. Non è stato ancora possibile scoprire l’identità del quarto criminale.
Domani, intanto, 8 novembre, avranno luogo i funerali del Carabiniere a Piana di Monteverna, alla presenza del Comandante Provinciale dei Carabinieri di Caserta, col. Alberto Maestri, del Capitano Andrea Cinus, dei colleghi di Emanuele, della moglie e dei figli e di alcune rappresentanze comunali di Caserta.
Oggi il Comune di Caserta ha dichiarato la giornata dell’8 novembre “lutto cittadino”. La dinamica dei fatti nel frattempo è stata confermata: la morte del Brigadiere Reali è stata un fatale incidente.

Share Button