CASERTA. PARCHEGGIO OSPEDALE SANT’ANNA E SAN SEBASTIANO. I SOCI DELLA COOPERATIVA SI RECANO ALL’APPUNTAMENTO COL SINDACO MA CARLO MARINO NON LI RICEVE

di ANTONIO DE FALCO

Caserta.  In questo momento i soci della Cooperativa 2000 , che ha gestito il parcheggio dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano, sono  a Palazzo Castropignano in attesa di incontrare il Sindaco Carlo Marino o , comunque , esponenti dell’amministrazione comunale.

Al momento, nessun  rappresentante  del Comune  si e’ presentato all’incontro  con i  delegati  della Cooperativa, che si stanno ancora trattenendo nei pressi della Sala Giunta al fine di trovare una soluzione alla loro vicenda professionale in piena sinergia con i vertici di Palazzo Castropignano .

Tutto cio’ in seguito alla sentenza del Tar Campania che ha  accolto  il ricorso presentato dalla Cooperativa 2000  in data 28 settembre 2017  contro la decisione del Comune di Caserta di non prorogare il servizio e  disporre la chiusura dell’area  sita in via La Pira utilizzata da pazienti , familiari e dal personale dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano.

Come si ricordera’ la chiusura del parcheggio  era stata  disposta dal Comune di Caserta in data 29 agosto 2017 . In data 26 ottobre 2017 la Terza Sezione del Tar Campania  ha disposto l’apertura immediata del parcheggio .

A questo punto , si e’ reso necessario  espletare tutti gli adempimenti amministrativi richiesti del caso a Palazzo Castropignano.

Per tale ragione, all’indomani della sentenza di accoglimento del ricorso- venerdi’ 27 ottobre 2017 – i soci della Cooperativa 2000 hanno fissato un incontro con il Sindaco Carlo Marino per oggi 31 ottobre 2017.

E cosi’ e’ stato .  Questa mattina si sono recati in Comune , muniti della copia della sentenza , i seguenti soci : MAIELLO SALVATORE – MARZIALE GAETANO  – SCARPATI MARIO – CERVETO VITTORIO – D’AGOSTINO CARMINE – LAURENZA ANTONIO.

L’obiettivo era quello di espletare tutte le pratiche amministrative finalizzate a dare esecuzione alla riapertura immediata del parcheggio.

Sta di fatto che la situazione non e’ andata secondo i programmi  stabiliti.

A detta dei soci il Sindaco, presente a Palazzo Castropignano,  non avrebbe voluto incontrarli  e, addirittura, avrebbe di nascosto  lasciato  le stanze del Comune  utilizzando l’ascensore

In questo momento, i soci della Cooperativa 2000 sono ancora in attesa di qualche esponente dell’amministrazione comunale che proceda a definire la loro situazione amministrativa per consentire l’immediata riapertura del parcheggio secondo quanto stabilito dal Tar Campania.

Va detto che la Cooperativa 2000 e’ composto da 11 Soci che dalla fatidica data del 29 agosto 2017 non percepiscono alcuno stipendio con notevole aggravio per le loro famiglie.

A cio’ si aggiunge il fatto che fra essi vi sono circa 4 o 5 soci con figli minori a carico , situazione questa che va ad incidere  ancora di piu’ sulle drammatiche condizioni di questi lavoratori, i quali , peraltro, non possono  neanche usufruire dell’ammortizzatore sociale della Cassa Integrazione , prevista solo per le imprese con un numero di dipendenti superiore a 15.

 

 

Share Button