CLP SVILUPPO INDUSTRIALE EX ACMS. IN CORSO ESAME CONGIUNTO PER 63 LICENZIAMENTI. MA I SINDACATI CHIEDONO IL RISPETTO DELLE NOME SINDACALI PER TURNI DI LAVORO E PAGAMENTO DELLE SPETTANZE ECONOMICHE

di GIOVANNA PAOLINO

Napoli.  E’ in corso di svolgimento   presso la sede  Ormel Regione Campania l’esame congiunto  per la  procedura di licenziamento collettivo  attivata dalla CLP Sviluppo Industriale – ex Acms  nei confronti di 63 unità di lavoro  ai sensi della lg.223/91.

Sulla questione le  maestranze e le OO.SS. FILTCGIL – UILT – CISLRETI  ribadiscono la necessita’ di  urgenti interventi  all’interno della Clp spa azienda concessionaria del trasporto pubblico locale in provincia di Caserta.

Ma procediamo con ordine.

In data 10 ottobre 2017, le Segreterie Provinciali   e Rsa Filt Cgil, Fit Cisl e Uilt Uil hanno chiesto all’Amministratore Unico della Clp Spa , Dott. G. Mirabella, un urgente incontro in merito all’organizzazione dei turni di servizio e alla ciclicita’ del personale  viaggiante.

Le Organizzazioni sindacali affermano che  l’azienda procede unilateralmente a modificare i turni di servizio laddove questo argomento e’ di esclusiva competenza delle organizzazioni sindacali . Sul punto, inoltre, le organizzazioni sindacali si sono riservate di attivare le previste procedure di raffreddamento.

Le organizzazioni sindacali, inoltre, chiedono  ancora una volta certezze  riguardo al pagamento delle spettanze economiche della Clp , quali stipendi e ticket restaurant.

” Ad oggi, infatti, nessuna comunicazione e’ giunta a riguardo – affermano i rappresentanti sindacali –  con grande preoccupazione dei lavoratori e degli impegni economici familiari”.

Al momento e’ in corso l’esame congiunto per i 63 licenziamenti da applicare nella Clp spa: e per gli altri dipendenti dell’azienda quale futuro ?

Share Button