Cosa succede quando i genitori dei disabili non ci saranno più? Ecco i disabili ‘invisibili’.

a cura di Giovanni Luberto

 

Si stima siano intorno ai 400mila nel Paese, ma non ci sono dati certi. Gli autistici in Italia, specie i casi gravi, si scontrano con politiche assistenziali carenti sia sul fronte sanitario che su quello scolastico. E compiuti i 18 anni perdono ogni tutela e l’unico punto fermo restano i genitori. Ma cosa succede quando non ci saranno più?
Disabili invisibili. In Italia i malati di autismo vengono spesso chiamati così. Invisibili allo Stato, ai bilanci degli enti locali, agli specialisti negli ospedali, agli insegnanti nelle scuole. Fantasmi da maggiorenni, quando la diagnosi scompare e centri diurni e residenze, spesso antitesi di inclusione e integrazione, prendono il posto di lezioni e compagni di classe.
A tal motivo Giuseppe Alviti Responsabile Regionale Campania Fnl del Tribunale dell’ ammalato in sinergia col Dott. Ernesto Esposito consigliere nazionale dello S.M.i uno dei più importanti sindacati dei medici nel mese di Dicembre incontreranno i responsabili della commissione Sanità della Regione Campania per degli interventi programmatici mirati alla tutela di questi “disabili fantasma”.

Share Button