LA BELLISSIMA LETTERA DI TRE TURISTI TEDESCHI DEDICATA ALLA CITTÀ DI CASERTA

di GESUALDO NAPOLETANO

CASERTA.  Dusseldorf – Caserta: questo il viaggio andata e ritorno di Luca, Alessandro ed Enrico, tre fratelli tedeschi di madre italiana, che hanno deciso di trascorrere il Capodanno 2018 nella città di Caserta, ospiti di alcuni amici casertani conosciuti durante il periodo estivo. Sei giorni (dal 28 dicembre 2017 al 2 gennaio 2018) in cui i tre ragazzi hanno potuto vivere l’intensa atmosfera di festività unica nella città di Caserta. Questa la loro lettera inviata alla nostra Redazione che testimonia come la città di Caserta faccia subito breccia nei cuori dei turisti.

“Abbiamo trascorso circa una settimana nella città di Caserta ospiti di alcuni nostri amici. Ci siamo fin da subito sentiti a nostro agio grazie alla calorosissima accoglienza dei nostri amici casertani (ormai nostri fratelli) e di tutte le persone che abbiamo conosciuto durante la nostra permanenza in città. Siamo arrivati a Caserta con entusiasmo e voglia di conoscere usanze, tradizioni e culture diverse dalla nostra. Le nostre aspettative sono state di gran lunga superate. Abbiamo potuto osservare le numerose bellezze storiche presenti in città su tutte la Reggia di Caserta che ci ha lasciati senza parole per maestosità e fascino. Ci aspettavamo una città piuttosto sporca da come la descrivono i media, ed invece abbiamo potuto appurare che nel complesso la situazione non è così catastrofica. Siamo stati anche al Centro Commerciale Campania che realmente è uno dei più grandi in Europa e aggiungiamo uno dei più belli. Anche se il trasporto pubblico non è stato efficiente a Caserta (ma in ogni città c’è sempre qualche cosa da migliorare) siamo sempre riusciti a muoverci in tranquillità per le vie della città. Siamo stati anche al Belvedere di San Leucio e il panorama della città che abbiamo potuto osservare è stato unico. L’atmosfera del Capodanno è stata bellissima con i fantastici spettacoli di fuochi d’artificio e botti per tutta la città di Caserta. Il cibo è stato buonissimo (soprattutto la mozzarella, la pizza e il babà) e le donne casertane belle. A tutti coloro che ci chiederanno come sia Caserta noi diremo che personalmente siamo stati benissimo e che ci ritorneremo sicuramente! A presto Caserta!”.

Insomma davvero bellissime parole queste dei tre fratelli tedeschi che sicuramente faranno felici e un pizzico orgogliosi i cittadini casertani. Parole dalle quali ripartire per risalire la china nella classifica della qualità della vita che vede purtroppo Caserta all’ultimo posto tra le provincie d’Italia.

Share Button