MONDRAGONE. INCONTRO TRA CITTADINI E ISTITUZIONI. LUCIANO PETRONE INTERVIENE A RIGUARDO.

di FIORE D’AGOSTINO

MONDRAGONE. È avvenuto ieri l’incontro tra il sindaco Virgilio Pacifico e i cittadini Mondragonesi, in occasione del tavolo tecnico indetto dal sindaco per cercare di risolvere le varie questioni che hanno colpito il paese in questi ultimi giorni. Pacifico si è impegnato a trovare delle soluzioni che possano migliorare le condizioni attuali, attivando il DASPO e cercando di sollecitare la prefettura per acquisire miglior controllo delle territorio. Sulla faccenda abbiamo incontrato ed intervistato uno dei ragazzi coinvolti nella lite di qualche giorno fa, Luciano Petrone, titolare di una azienda agricola nel territorio Mondragonese, ci rilascia queste parole: “il nostro intento è ben lontano da quello di fomentare odio razziale tra i concittadini, non vogliamo ne differenze ne abusi di potere da parte delle autorità. Cerchiamo di rendere il paese in cui abitiamo più vivibile in termini di civiltà, vogliamo sconfiggere i soprusi che vengono arrecati ai cittadini extracomunitari come il caporalato e lo sfruttamento della criminalità organizzata nei loro confronti, vogliamo l’integrazione dei cittadini ospiti e l’educazione alla vita civile e sociale. Infine, vogliamo che il popolo Mondragonese non si rivolga con odio e violenza, ma con volontà di integrazione e risoluzione dei problemi da ambo le parti”.
Una questione molto delicata, che tocca il cuore di molte famiglie, ma, con la buona volontà e l’aiuto delle istituzioni può far migrare il paese in condizioni di sviluppo e benessere.
Infine, conclude Petrone “ confidiamo nell’aiuto dell’attuale amministrazione e del popolo, cercando di risollevare una questione sfuggita di mano, ponendo il rispetto e l’aiuto di qualsiasi individuo, allontanando dalla mente di tutti, discriminazione ed ignoranza a riguardo”.

Share Button