SAN NICOLA LA STRADA. Maltempo, allagate strade e garage. Residenti furiosi. (nella foto di repertorio l’allagamento di Corso De Gasperi)

di NUNZIO DE PINTO

Maltempo, allagate strade e garage. Residenti furiosi. (nella foto di repertorio l’allagamento di Corso De Gasperi)

SAN NICOLA LA STRADA – Allagamenti e disagi alla viabilità nel Casertano a causa della pioggia incessante che cade da domenica notte. Il meteo Caserta ha annunciato nubi in progressivo aumento con deboli piogge dal pomeriggio di domenica, in intensificazione in serata con rovesci anche a carattere temporalesco, sono previsti 51mm di pioggia. Sino a mercoledì prossimo i meteorologi prevedono cieli molto nuvolosi o coperti con piogge e rovesci anche a carattere temporaleschi. Anche la Città di San Nicola la Strada è compresa nell’area nella quale sono previste precipitazioni più o meno diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, localmente di forte intensità. Il Coordinatore della Protezione civile, Ciro De Maio, sta seguendo l’evolversi della situazione in contatto con la Prefettura, la Regione Campania e le strutture provinciali di protezione civile. Il Nucleo Comunale della Protezione Civile ha predisposto per l’occasione un servizio con squadre di emergenza. A causa delle avverse condizioni meteorologiche si sono verificati diversi episodi di allagamenti documentati da molti cittadini attraverso i canali social di San Nicola la Strada. Al momento sarebbe in corso un allagamento in Via Appia (nella zona del bar “Otto e mezzo”, Via Appia n. 166), dove è assolutamente sconsigliato il transito, perché le fogne “spurgano” come vulcani. A San Nicola quando piove, molto spesso si gonfiano le fogne e si allagano strade, garage, abitazioni e negozi. C’è, poi, un problema strutturale legato all’impianto idraulico-fognario che affligge alcune zone del territorio comunale e che sistematicamente si ripropone ogni qualvolta sulla città si abbatte una pioggia scrosciante anche solo per qualche ora. A subire tale grave disservizio (igienico-strutturale) sono i residenti di corso De Gasperi e via Appia (incrocio via le Taglie e via Paul Harris), che si vedono costretti ad affrontare in modo ciclico momenti di emergenza, di grande disagio e sconforto. Il problema a giugno del 2012 venne affrontato già in seno alla IV^ Commissione LL.PP. di cui Giovanni Motta del Partito Democratico (ora rieletto) era componente in qualità di vice-presidente. Motta impegnò l’ufficio tecnico nella persona dell’allora dirigente Ing. Vallone ad uno studio di verifica idraulica-dimensionale nonché funzionale ed in particolare per la zona di via Appia incrocio via Taglie e via Paul Harris. A studi e verifiche ultimate l’ufficio tecnico comunale ipotizzava, in virtù dei risultati ottenuti, un raddoppio del condotto fognario su via Appia (tratto compreso tra via Paul Harris che segna il confine con Caserta e la circumvallazione). Il risultato, però, è che a tutt’oggi e nonostante l’ottimo lavoro svolto in seno alla commissione dal Consigliere comunale Giovanni Motta del Partito Democratico, nulla è stato deciso per scongiurare nuovi momenti di emergenza e di panico.

Share Button