Sciopero Eav. Verdi. Perché protestano sempre di venerdì? Proteste di questo tipo alimentano i dubbi che si voglia solo allungare il fine settimana e sminuiscono un diritto sacrosanto - BelVederenews

Sciopero Eav. Verdi. Perché protestano sempre di venerdì? Proteste di questo tipo alimentano i dubbi che si voglia solo allungare il fine settimana e sminuiscono un diritto sacrosanto

Sciopero Eav. Verdi. Perché protestano sempre di venerdì? Proteste di questo tipo alimentano i dubbi che si voglia solo allungare il fine settimana e sminuiscono un diritto sacrosanto

“I diritti dei lavoratori, anche quello allo sciopero, sono sacrosanti, ma bisogna tener conto anche dei diritti dei cittadini, soprattutto quando si vanno a toccare servizi essenziali come il trasporto pubblico, e bisogna evitare di mettere in piedi proteste che lasciano molti dubbi sulla consistenza delle motivazioni”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “lo sciopero di una ventina di dipendenti sui 3.000 dell’Eav, per esempio, non poteva essere rinviato o, meglio ancora, evitato?”

“I dubbi sulle reali motivazioni di questo e di altri scioperi del genere, poi, aumentano quando si constata che quasi sempre sono proclamati di venerdì o a ridosso di festività, quasi come se le date fossero scelte a proposito per allungare il fine settimana o un ponte” ha concluso Borrelli per il quale “proteste di questo tipo sminuiscono il valore dello sciopero e anche delle rivendicazioni concrete dei lavoratori e, per questo motivo, i sindacati dovrebbero avere il senso di responsabilità di evitarle”.

 

 

Share Button