Pienone al Paravvarano per l’ opera teatrale “La coscienza delle donne”.

La Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla sono andati in  in scena con  “La Coscienza delle Donne” , spettacolo teatrale  che entra nell’ambito della settimana di sensibilizzazione alla lotta alla violenza sulle donne “Non basta dire basta!”.

Ancora una volta e’ apparsa molto soddisfatta l’ Asssessore  all’Istruzione, alle Politiche giovanili e alle Pari opportunità del Comune di Caserta Maddalena Corvino: ” Non poteva esserci occasione migliore per riaprire il  teatro comunale alla città con l’opera teatrale “La Coscienza delle Donne”- ha dichiarato la Corvino – L’ opera e’ stata dedicata alla difficile condizione della donna in una società ancora profondamente ineducata all’amore per l’altro. Voglio ringraziare in primis i ragazzi della Fabbricaj Wojtyla e po tutti gli intervenuti , la sala era piena e lo spettacolo e’ stato interessatissimo , sono felice “.

Da segnalare fra gli altri la presenza sul palco di Michele Rea, fratello di Melania Rea, guerriero contro la violenza di genere. E nel pubblico quella dei giovani del Forum con un rappresentanza della lista Zeta e della lista #primacaserta.