Portico di Caserta. Presentato il programma completo di “Carri, Cippi e Pastellessa”, la festa in onore di Sant’Antuono

Nella mattina di ieri anche il sorteggio dei numeri di sfilata delle battuglie

E’ iniziata ieri, domenica 20 gennaio, la settimana che precede l’edizione 2019 di “Carri, Cippi e Pastellessa”, la manifestazione legata ai festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate a Portico di Caserta.

Nell’aula consiliare “Generoso Iodice”, il convegno di apertura della kermesse ha introdotto il programma e tutte le novità dell’edizione, organizzata dal Comune di Portico in collaborazione con la Pro Loco, che quest’anno gode di un co-finanziamento della Regione Campania – Agenzia Regionale “CAMPANIA TURISMO” nell’ambito del programma regionale di eventi per la promozione turistica e la valorizzazione culturale dei territori, Periodo giugno 2018-giugno 2019.

Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Oliviero, il direttore artistico Lino D’Angiò e il Presidente della Pro Loco Giuseppe Gravina hanno illustrato il programma dell’intensa tre giorni di festeggiamenti che prenderà inizio venerdì 25 gennaio. Ospite della mattina la prof.ssa Maria Luisa Chirico, Docente della Facoltà di Lettere e Filosofia presso l’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli che ha introdotto il progetto che quest’anno vedrà protagonisti l’Ateneo e i Comuni di Portico e Macerata Campania in un lavoro di ricerca sulle origini e i significati storico-culturali della tradizione legata a Sant’Antuono.

A caratterizzare l’edizione 2019 di Carri, Cippi e Pastellessa”, oltre alle attività tradizionali, come la sfilata dei carri, lo spettacolo pirotecnico e la liturgia legata al Santo, saranno una serie di attività laboratoriali e di spettacoli di musica popolare pensati per inserire la tradizione all’interno di un corollario di attività che ne consenta la piena valorizzazione socio-culturale mantenendo fede allo spirito originario della festa.

Questo il programma completo della festa:
GIOVEDÌ 24 GENNAIO
• 18.00 Chiesa San Pietro Apostolo Triduo di Sant’Antonio con Celebrazione Eucaristica
VENERDÌ 25 GENNAIO
• 16.00: Zona industriale – Raduno dei carri e sfilata per le strade cittadine (perc. A)
• 16.00: Piazza Rimembranza Laboratorio teatrale
• 18.00: Chiesa San Pietro Apostolo – Triduo di Sant’Antonio con Celebrazione Eucaristica
• 19.00: Piazza Rimembranza – A Voce re’ Massarie, spettacolo dal vivo di musica popolare
• A seguire: Sfilata dei carri
SABATO 26 GENNAIO
• 10.00: Zona industriale – Raduno dei carri e sfilata per le strade cittadine (perc. B)
• 15.00: Zona industriale – Raduno dei carri e sfilata per le strade cittadine (perc. C)
• 16.00: Piazza Rimembranza – Laboratorio di strumenti della terra
• 18.00: Chiesa San Pietro Apostolo – Triduo di Sant’Antonio con Celebrazione Eucaristica
• 19.00: Piazza Rimembranza – I Vico, spettacolo dal vivo di musica popolare Degustazione gratuita di Past e Less
• A seguire Sfilata dei carri
DOMENICA 27 GENNAIO
• 8.30: Centro storico – Banda musicale e majorettes
• 09.30: Zona industriale – Raduno dei carri e sfilata per le strade cittadine (perc. D)
• 11.30: Chiesa San Pietro Apostolo – Santa Messa in onore di Sant’Antonio Benedizione degli animali in piazza Rimembranza
• 12.00: Piazza Rimembranza – Postazione diretta Facebook condotta da Lino D’Angiò
• 12.30: Piazza Rimembranza – Fuochi pirotecnici “La signora, il ciuccio e il maiale”
• 15.00: Zona industriale – Raduno dei carri e sfilata per le strade cittadine (perc. E)
• 16.00: Piazza Rimembranza – Laboratorio di arte
• 19.00: Piazza Rimembranza – Tammuriavasa, spettacolo dal vivo di musica popolare
• a seguire Esibizione dei carri, fuochi pirotecnici e chiusura festa
MOSTRE PERMANENTI
• Palazzo Salzillo: Frammenti di colore, Mostra di pittura di Andrea Varone
• Casa comunale: Suoni e segni Mostra a cura degli alunni dell’Istituto S. Giovanni Bosco

Oltre ai circa 500 bottari, veri protagonisti, della festa, ad essere coinvolti nella promozione culturale del prezioso patrimonio immateriale legato alla tradizione, saranno i giovanissimi studenti dell’Istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco”. A loro il compito di accogliere il nutrito gruppo di camperisti provenienti da tutta Italia, che ogni anno la nostra comunità ospita in occasione della festa, introducendoli con un percorso guidato alle novità e alle iniziative di questa edizione.

Il sorteggio delle battuglie
Al termine della presentazione, oltre all’accensione del “Cippo”, c’è stato, come da tradizione, il sorteggio dei numeri di sfilata delle battuglie. Momento tra i più attesi dai carristi, l’estrazione dei numeri associati ai 10 carri che parteciperanno ha decretato il seguente ordine:
1) Sant’Antuono ora e sempre
2) A’Compagnia ri suoni, ritmi e passion
3) Gli amici dell’Hosteria
4) Il ritorno del 2003
5)I Guerrieri e Sant’Antuono
6) E’ Guaglion e via Trento
7) O’ Rione Sant’Antuono
8) Tarantella Sound
9) A’ Compagnia Suoni e fantasia
10) A’ musica nov
Seguendo la pagina Facebook Carri,Cippi e Pastellessa troverete tutte le informazioni utili e le novità di questa edizione 2019.