Al via la III edizione di Vinili di Vini

Castel Campagnano. Nella serata di ieri, nella villa comunale di Castel Campagnano, è stata presentata la III edizione di Vinili di Vini, manifestazione che unisce la degustazione di vini con l’ascolto della musica in vinile.

Pubblicità elettorale

Grande la soddisfazione e l’entusiasmo del neo eletto sindaco Gennaro Marcuccio e dei promotori dell’evento l’enologa Anna Della Porta, Daniela D’Amico e Carlo Bimello, che,  con lui hanno illustrato ai presenti e alla stampa i dettagli della manifestazione.

Per la prima volta ci sarà una scuola di master di Ercolano, lo Stoà, per promuovere l’imprenditorialità nel settore vitivinicolo e una società di formazione che porterà dei progetti sviluppati in tutta Italia. Altra novità, la presenza dell’AIS, che dà un valore aggiunto a tutto l’evento che è cresciuto in 3 anni in maniera esponenziale. In questa edizione saranno presenti ben 37 cantine, provenienti prevalentemente dalle province di Caserta e Benevento, e per la prima volta una cantine “straniera ” in campo” proveniente da Viterbo.  Di queste 10 sono cantine di Castel Campagnano. Pallagrello nero, Pallagrello bianco e Casavecchia ma non solo, si potranno degustare sotto le stelle nelle 4 serate che “ dal vino son bagnate” 

Promozione del vino e del territorio, accompagnati da ottima musica e da degustazione dei prodotti del territorio, unite alla formazione per fare impresa e favorire lo sviluppo di questo territorio. Non una semplice manifestazione, ma un’ occasione concreta di crescita economica per questa zona.

La manifestazione ha il patrocinio del comune di Castel Campagnano.