Arzano– Chiusura del tesseramento del Pd: il sindaco sciolto per mafia è tra i nuovi tesserati

Polemiche nazionali tra i big dei democrat

ARZANO – Chiusura del tesseramento del Pd: il Sindaco sciolto per mafia è tra i componenti. Polemiche nazionali tra i big dei democrat. Un fulmine a ciel sereno che sicuramente non mancherà di aprire polemiche e strascichi. Il partito del codice etico Antimafia che durante la chiusura del tesseramento di mercoledì sera, ha annoverato tra i suoi iscritti l’ex sindaco Fiorella ESPOSITO, la cui amministrazione comunale pochi mesi fa è stata sfiduciata politicamente e poi commissariata dallo Stato per camorra (sulla sua testa pende un decreto di incandidabilità su cui si dovrà pronunciare il Tribunale di Napoli nord) è ufficialmente una nuova tesserata del Partito Democratico, insieme a gran parte del gruppo di AttivaArzano dalla stessa fondato nei suoi primi mesi di governo locale.

L’ex primo cittadino si era presentato alle ultime elezioni come espressione politica di DeMa, tant’è che fu l’attuale sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e il giornalista Sandro Ruotolo, a sostenerlo pubblicamente con ripetuti comizi, e la sua vittoria elettorale fu celebrata come espressione politica di De.Ma.

Nella corsa alla guida della città, la Esposito e la sua coalizione si scontrarono nel ballottaggio contro il cartello elettorale guidato dal candidato sindaco Gennaro De Mare, sostenuto proprio dal PD, partito che, fino alla sua sfiducia politica, cui ne conseguì poco dopo anche lo scioglimento per camorra, ne è stato ferreo oppositore.

Dalle pagine del social Arzano News hanno accolto la notizia con farsi “W la coerenza, w il codice etico, w il trasformismo, w la sfacciataggine politica. Tutto e il contrario di tutto in questa città….IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO!!!”