Caserta. Grande successo del Gran Gala’ per la Vita. Maddalena Corvino: ” Siamo vicini ai valori del Festival”

A porgere  alla gremita platea i saluti del Sindaco  Carlo Marino e della amministrazione comunale di Caserta, la Dott.ssa Maddalena Corvino, Assessore alla Pubblica Istruzione, Politiche Giovanili e Pari Opportunita'

di Giovanna Paolino

Caserta. Si e’ concluso oggi, domenica 3 febbraio 2019, il Festival della Vita 2019 -IX Edizione  che per quest’anno ha avuto come tematica ” Vivere e’…partecipare ” e che ha avuto inizio sabato 26 gennaio . Questa mattina si e’ tenuta  la Celebrazione Eucaristica e  la Benedizione delle coppie che desiderano avere figli e di quelle gia’ in attesa. La liturgia, celebrata in occasione della  “Giornata Nazionale per la Vita”,  si e’ svolta presso la Basilica Benedettina dell’ XI  secolo in Santa’Angelo in Formis – Capua e ad essa hanno presieduto don Ampelio Crema, Presidente Nazionale del Centro Culturale San Paolo Onlus, e  don Francesco Duonnolo.

Grande successo ha riscosso il Gran Gala’ per la  Vita che si tenuto sabato, 2 febbraio 2019, presso il Cinema Duel di Caserta a partire dalle ore 20.00.

L’evento e’ stato presentato dal Direttore Artistico del Festival, Maestro Gaetano Maschio, con la partecipazione del Dott. Raffaele Mazzarella,  Direttore del Centro Culturale San Paolo  Onlus Campania e   Coordinatore organizzativo del Festival, e di Don Ampelio Crema. Non e’ mancato il ricordo di Monsignor Pietro Farina, compianto Vescovo di Caserta, che, nel 2010,  volle fortemente l’ideazione e la realizzazione del Festival della Vita .

A porgere  alla gremita platea i saluti del Sindaco  Carlo Marino e della amministrazione comunale di Caserta, la Dott.ssa Maddalena Corvino, Assessore alla Pubblica Istruzione, Politiche Giovanili e Pari Opportunita’.

” Come donna, come madre e come insegnante – ha dichiarato l’Assessore Corvino- ritengo che il Festival della Vita esprima istanze collettive ed individuali che hanno al centro il dono divino della vita ,  dono esclusivo per ciascuno di noi   “da promuovere, custodire e tutelare dal concepimento fino al tramonto naturale” .

” Parlare  di diritti umani – ha continuato l’Assessore Corvino – significa anzitutto riproporre la centralità della dignità della persona. Se non si riconosce la dignità di ogni persona umana, si apre la strada alla diffusione dell’ingiustizia, dell’ineguaglianza sociale e della corruzione e si può arrivare alla barbarie.Difendere il diritto alla vita significa  anche adoperarsi attivamente per la pace, universalmente riconosciuta come uno dei valori più alti da ricercare e difendere”.

” In questa battaglia civile e sociale per la vita- ha concluso – le istituzioni, la famiglia,  la scuola  e le associazioni hanno un posto fondamentale . Mi complimento con l’organizzazione del Festival della Vita per avere creato una realta’ culturale densa di stimoli e di significati valoriali che noi condividiamo  e che poniamo alla base del nostro impegno quotidiano nella societa’”.

Durante la serata  ‘ stato consegnato il Premio Festival della Vita 2019 al Capo del Dipartimento della Protezione Civile dott. Angelo Borrelli. Tra i numerosi presenti anche una folta delegazione della Protezione Civile di Casagiove  guidata dal Coordinatore Andrea Roccolano e  dal ViceCoordinatore Anita Vozza. ”  La nostra scelta di essere volontari della Protezione Civile   – ha dichiarato Anita Vozza-  si fonda  sull’ interesse a svolgere attività a vantaggio della cittadinanza  allo scopo di prestare opera, senza fini di lucro o vantaggi personali, in attività di previsione, prevenzione, soccorso in caso di calamità e di superamento dell’emergenza. Tutto questo perche’ crediamo nella vita e nella sua forza indissolubile, che va difesa e tutelata ad oltranza”.

Grande successo anche per l’esibizione del Soprano Adriana Caprio e del Violinista Gabriele Luberto, che hanno hanno cantato dal vivo il brano  in latino ” Est Amor” dal titolo dell’ omonimo cd scritto e interpretato dalla stessa Caprio .

” Abbiamo scelto questa canzone fra tutte quelle del cd – hanno dichiarato Caprio e Luberto- perche’ essa, piu’ delle altre, esprime il concetto di amore come   misura del senso della vita. Vita e amore sono inscindibili, non hanno altro fondamento  che in se stessi  e negli individui i quali, nell’ amore, rifiutano il calcolo, l’ interesse, il raggiungimento di uno scopo, persino la responsabilità che l’ agire sociale richiede, per reperire quella spontaneità, sincerità, autenticità, intimità che nella società non è più possibile esprimere”.

Il Gran Gala’ della Vita 2019  ha avuto  inizio con l’esibizione della US Naval Forces Europe/Allied Forces Band. A seguire il  video messag gio di Maurizio Costanzo che ha ricevuto il Premio Festival della Vita 2019.

Durante la serata  e’ stato consegnato il Premio Festival della Vita 2019 al Capo del Dipartimento della Protezione Civile dott. Angelo Borrelli, il premio “Un amico per la Vita… Mons. Pietro Farina” alla Regesta Cantorum di Piedimonte Matese,  ed e’ stata presentata la figura mistica della Serva di Dio Luisa Piccarreta con l’associazione “Fiat totus tuus ” e con la Dott.ssa Angela Zoccolillo.

Sono intervenuti fra i tanti :  il Maestro Venovan che ha presentato il disco “Life” colonna sonora  del Festival della Vita , il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Caserta dott. Luciano Buonpane, l’avv. Francesco Rabotti presidente del Festival della Dottrina Sociale della Chiesa della Provincia di Frosinone, il dott. Roberto Cerrato presidente nazionale Protezione Civile Tutela e Salvaguardia Patrimonio Culturale Volontariato, il Presidente e Coman dante Generale dei Corpi Sanitari Internazionali – Croce Rossa Garibal dina gen. C.A. (r.o.) Alessandro Della Posta e la Vice Presidente avv. Donatella Convertini,  il coro di voci bianche  della Regesta Cantorum, la banda musicale Noisy Street, gruppo folkloristico Majorette Gold Stars, coro polifonico dell’Associazione Musicale parrocchiale “Santa Cecilia” di S. Angelo in Formis ed il Centro Musicale Pro Arte. Interventi coreografici di danza a cura della Scuola di Danza Giselle.

Si ringrazia il Corpo dei Vigili del Fuoco della Provincia di Caserta, la Polizia Municipale della Città di Caserta, la Croce Rossa Italiana Comitato Provinciale Caserta, l’Unione Nazionale Arma Carabinieri di Caserta e la delegazione UNAC di Valle di Maddaloni.

Durante la serata , come per tutte le giornate del Festival , sono stati raccolti fondi per donare un fondo libri ad una scuola materna, per sostenere culturalmente un centro famiglia, e per dare un calore ai senza tetto di Caserta.

” Siamo molto felici del successo di questa edizione -ha dichiarato il Patron Raffaele Mazzarella – e questo ci ripaga dell’impegno  da tutti noi profuso per il Festival. Il nostro obiettivo e’ creare generazioni solidali , il nostro obiettivo e’ quello di trasmettere pace, cultura,  partecipazione e valori di aggregazione fondati sulle identita’ individuali, il tutto intersecato dall’inalienabile dono della vita”.

“Da lunedi’ – ha concluso Mazzarella- il Festival  riprende i lavori per l’edizione 2020: proseguiamo nel nome della vita , sempre piu’ numerosi, sempre piu’ consapevoli, sempre piu’ convinti che la partecipazione di ciascuno alla  formazione etico-culturale della societa’ sia un seme destinato a dare  i suoi frutti di pace e civilta’”.

EVENTI COLLATERALI  al Festival della Vita

CAIAZZO (CE) 04.02.19, ORE 11.00. Palazzo Mazziotti, sala conferenze Incontro con gli studenti sul tema: “Vivere è… Partecipare: il ruolo dei giovani nella prevenzione dalle dipendenze da alcool”. Iniziativa promossa dall’Associazione Diritto&Vita, dalla Federconsumatori Provinciale di Caserta e dal movimento I Cantieri di Angelo.

POSITANO (SA) 04.02.19, ORE 18.30. Chiesa del Santo Rosario piazza dei Mulini Relazione di padre Ermes Ronchi sul tema: “Vivere è… Partecipare: la centralità della Famiglia nelle scelte quotidiane”. Evento realizzato dalla Chiesa di Positano guidata da don Giulio Caldiero con il Centro Culturale San Paolo Onlus diretto dal dott. Raffaele Mazzarella. Conclude don Ampelio Crema ssp, presidente nazionale del Centro Culturale San Paolo Onlus.

AMALFI (SA) 05.02.19, ORE 11.00. Convento di San Francesco Incontro sul tema: “Vivere è… Partecipare: l’impegno dei cristiani nell’evangelizza zione”. Introduce don Ampelio Crema ssp, presidente del Festival della Vita. Relazione di padre Ermes Ronchi. Evento realizzato in collaborazione con la Diocesi di Amalfi-Cava, guidata da S.E. Mons. Orazio Soricelli.

SALERNO 10.02.19, ORE 16.30. Sala Conferenze della Parrocchia S. Vincenzo de’ Paoli” di Salerno Incontro con i santi: San Giovanni Paolo II. Convegno sul tema: ”Vivere è… Partecipare ad una nuova evangelizzazione sull’esempio di San Giovanni Paolo II uomo, Papa e Santo”. Relatore dott. Raffaele Mazzarella direttore del Centro Culturale San Paolo Onlus sete territoriale della Campania. Il convegno si terrà a conclusione dell’Ostensione della Reliquia di Karol Wojtyla (dal 6 al 10 febbraio 2019). Evento promosso dall’Associazione “Dives in Misericordia” e dalla comunità parrocchiale guidata dal sac. Antonio Quaranta.

PIEDIMONTE MATESE (CE) 01.03.19, ORE 11.00. Istituto Alberghiero Presentazione del Corso biennale “Opinion Leaders” per i ragazzi delle scuole superiori, organizzato dal Movimento e Centro per la Vita S. Gianna Beretta Molla – Diocesi Alife-Caiazzo – in collaborazione con ASL Caserta – Servizio di Educazione alla Salute UU.00. Ospedale e Distretto di Piedimonte Matese, Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli – Dipartimento di Giurisprudenza. Evento promosso in collaborazione con il Centro Culturale San Paolo Onlus sede territoriale della Campania.
09.06.19, ORE 10.00. Oratorio Salesiano 129 “Giornata del Sorriso” dedicata al malato, organizzata dal Movimento e Centro per la Vita S. Gianna Beretta Molla, in collaborazione con l’ASL CE UOSM e SIR, le realtà Salesiane e con la partecipazione di realtà associative vicine al mondo del malato e del disabile.

CASSINO (FR) 25/26.03.19, Università degli Studi Festival della Dottrina Sociale della Chiesa della provincia di Frosinone sul tema: “La bellezza splendore della verità: vivere la realtà senza mistificazioni”. Il festival si articolerà nelle seguenti quattro sessioni: lavoro, famiglia, sistema educativo, partecipazione ed impegno sociale e politico. Il 25 marzo interverrà il dott. Raffaele Mazzarella direttore del Festival della Vita. Evento presieduto dall’avv. Francesco Rabotti

MARCIANISE (CE) 02.04.19, Sala Comunale di Marcianise Incontro sul tema: “NOI, CONSAPEVOLI AUTISTICI!”. Moderatore: dott.ssa Rachelina Signore Presidente Associazione “Il Mio Mondo Esiste”. Relatori: dott.ssa Barbato Maria Psicologa psicoterapeuta, dott.ssa Francesca Rea Psicologa psicoterapeuta. Evento promosso dal COASCA Caserta.

CASERTA 18.04.19, ORE 16.00. Sala conferenze dell’Ordine dei Medici di Caserta Convegno sul tema: “Linee di indirizzo sui percorsi nutrizionali di prevenzione e di supporto per i malati oncologici”. Relatori: dott.ssa Daniela Pontillo biologa nutrizionista, dott.ssa Stefania Giuliani psicologa. Modera dott.ssa Ida Roccasalva. Evento promosso da: CoAsCa, Ordine dei Medici di Caserta, FIDAPA Caserta.

ROMA 18.05.19, ORE 15.00 Marcia per la Vita. Evento promosso dal comitato presieduto dalla prof.ssa Virginia Coda Nunziante.
AVERSA 24/25/26.05.19, Chiesa di San Domenico Esposizione della Mostra I Santi della Porta accanto”. Iniziativa

realizzata grazie a S. E. Mons. Angelo Spinillo Vescovo della Diocesi di Aversa, a cura del Centro Culturale San Paolo Onlus Campania diretto dal dott. Raffaele Mazzarella in collaborazione con l’Ufficio Diocesano per la Pastorale scolastica diretto dalla prof.ssa Rosanna Martino.