AGM Servizi Sanitari 582×215

WWF ITALIA/Arrestato un uomo sorpreso a bruciare rifiuti

 

ISCHITELLA-Nella serata di ieri è giunta in redazione una segnalazione da parte di Alessandro Gatto (WWF Italia)

Un volontario del WWF Italia (Francesco Docimo) ha notato, lungo la domiziana, nei pressi del bivio che porta ad Ischitella, un uomo mentre bruciava alcuni rifiuti.

Il reato è stato consumato nel territorio di Ischitella (località che fa parte del territorio comunale di Castel Volturno)

Sul posto è intervenuta anche la polizia, identificando il trasgressore e procendendo all’arresto.

L’ abbandono di rifiuti ha chiaramente rilevanza sotto il profilo penale (D.lgs. 3 aprile 2006 numero 152) all’articolo 192 ,che si applica ad ogni genere di rifiuto, liquido o solido, abbandonato sul ciglio della strada o nel sottosuolo)

Il divieto di tale abbandono si estende anche sulle acque superficiali, come mari laghi e fiumi, e in quelle sotterranee, ovvero le falde acquifere.

Le sanzioni per coloro che abbandonano/depositano i rifiuti in strada e ovunque non sia espressamente consentito, vanno da un minimo di 300 euro ad un massimo di 3.000 euro, in relazione alla quantità/pericolosità dei rifiuti.

LE FOTO DI REPERTORIO