S.Nicola la Strada – Il Sindaco e l’assessore all’Ambiente: “Nel mese di ottobre 2019 la raccolta è giunta al 50,75%”

E’ un dato che il Sindaco Marotta e l'Assessore Bernardo hanno voluto condividere con tutti i cittadini sannicolesi, anche se, per la verità sono ancora molto lontani dalla percentuale indicata dalla Regione Campania del 65 per cento già parecchi anni orsono. Sarebbe opportuno conoscere il report relativo al 2019 sino ad ora

SAN NICOLA LA STRADA – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa fattoci pervenire dall’Ufficio di Gabinetto del Sindaco con il quale lo stesso primo cittadino e l’Assessore all’Ambiente hanno annunciato che nel mese di ottobre è stata superata la soglia del 50 per cento della raccolta differenziata.

Di seguito è pubblicato il cs che i cittadini potranno leggere: “50,75 è la percentuale di raccolta differenziata della Città di San Nicola la Strada relativa al mese di ottobre 2019. “E’ un dato che vogliamo condividere con tutti i cittadini sannicolesi” – commenta il Sindaco Vito MAROTTA – “finalmente è stata superata, anche se di poco, la percentuale del 50 per cento. È un piccolo successo, un piccolo risultato verso quella percentuale indicata dalla Regione Campania del 65 per cento, che vogliamo partecipare a tutti i sannicolesi ed in particolare a quanti credono nel nostro lavoro, ci appoggiano e ci incoraggiano”.

“È un dato che ci conforta, siamo sulla buona strada – aggiunge l’assessore all’Ambiente Lucio BERNARDO – dobbiamo proseguire così insistendo per far diminuire il quantitativo di rifiuto indifferenziato che viene conferito”. “Stiamo lavorando all’attivazione anche della compostiera nei pressi del civico Cimitero” – prosegue il Sindaco Vito Marotta – “questo sarà un ulteriore passo della nostra Città verso le percentuali di raccolta differenziata indicate dalla Regione, percentuali che sono state già raggiunte da altre città della nostra provincia.

Differenziare i rifiuti a casa propria, è il compito al quale siamo chiamati. È uno sforzo che dobbiamo fare tutti, è un piccolo contributo che diamo all’ambiente ed alle nostre tasche, ma è soprattutto un segno di civiltà”.