Uomo anziano risultato positivo al Covid-19 è stato trasferito al Cotugno di Napoli

Nella notte tra martedì e mercoledì, un uomo anziano, pensionato, residente a Mondragone accusando delle difficoltà respiratorie ha deciso di recarsi con l’ausilio di mezzi propri al pronto soccorso dell’ospedale di Pozzuoli.
L’ uomo, con patologie pregresse a suo carico, è risultato positivo al Covid-19 dopo essere stato sottoposto a due tamponi rapidi consecutivi che ne hanno entrambi rivelato e confermato la positività.
Isolato in una delle stanze a pressione negativa predisposte per le malattie infettive,
è stato successivamente trasferito in codice rosso al Cotugno di Napoli.

Si è conseguentemente avviata la sanificazione immediata degli ambienti ospedalieri con cui l’anziano è entrato in contatto.
Alla luce di questa vicenda, secondo quanto ha stabilito la Regione dopo l’attenuarsi dei casi di contagio, può essere utile ricordare che chi sospetta di aver contratto il coronavirus non sarà ricoverato nel reparto Covid dedicato nei pressi del pronto soccorso del nosocomio puteolano.
Risulta infatti chiuso e le strutture sanitarie deputate a trattare ad oggi eventuali casi sono l’Ospedale del Mare e il già citato Cotugno.