CAMPANIA. PRIMA REGIONE AD ISTITUIRE IL GARANTE REGIONALE DEI DISABILI

di Maria Perillo

CAMPANIA. Una figura poco conosciuta ma che nasce proprio in terra campana quella del garante regionale dei disabili.

Figura che deve  assicurare rispetto per l’autonomia e la dignità dei disabili, creare programmi mirati, favorire accessibilità all’istruzione e  promuovere interventi per abolire  le barriere  architettoniche .

Il Consiglio regionale della Campania ha dato il via libera ad una variazione del Bilancio  finanziario per il 2017/2019 stanziando 7 milioni di euro di cui 3 destinati al trasporto scolastico.

In Italia la prima Regione a vantarsi di questa delicata figura è la Campania.

Il consigliere del Pd Stefano Graziano ha affermato che si conclude un iter caratterizzato principalmente dall’ascolto delle associazioni che, superando non poche criticità, hanno dato un contributo fondamentale. Non è stato un percorso facile, si fanno i conti con storie di diritti negati, inefficienze burocratiche, carenze di fondi e indifferenza dei singoli;

Abbiamo pensato ad un garante che non sia isolato dalle altre realtà che operano in Campania, che possa agire  per rimuovere tutti gli ostacoli all’integrazione. È una legge all’avanguardia ché affronta il tema delle quotidiane barriere allargando anche gli orizzonti comunicativi.