CISAS CASERTA. IN DIFFICOLTÀ ISPETTORI DEL LAVORO E DIPENDENTI CENTRO IMPIEGO

Caserta – Dopo due anni dalla loro istituzione, non sono entrati concretamente in funzione i due organismi, voluti dal Governo Renzi e cioè l’INL ( Ispettorato Nazionale Lavoro ) e l’ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Lavoro ), cosa che ha creato vive difficoltà operative al personale di Vigilanza dell’Ufficio del Lavoro ed a quello in servizio presso i Centri per l’Impiego, dipendenti attualmente solo sulla carta ancora dalle rispettive province.

Nel corso di un incontro con il Segretario regionale della Cisas, Mario De Florio, i funzionari ispettivi del Ministero del Lavoro, passati all’Ispettorato Nazionale del Lavoro, hanno espresso le loro difficoltà. Tra l’altro, sono aumentati i loro compiti mentre sono stati penalizzati pesantemente sul piano economico.

Allo stesso modo, i funzionari dei Centri per l’Impiego si sono lamentati di non poter svolgere il proprio lavoro non sapendo nemmeno quale fosse realmente il loro Ente di appartenenza.

Il Segretario regionale della Cisas, dopo aver espresso la propria solidarietà agli Ispettori del Lavoro anche in considerazione delle loro difficoltà operative, ha assicurato il proprio intervento presso il Ministero competente e presso la Direzione del nuovo organismo, INL.

Per quanto riguarda il personale dei Centri per l’impiego il Segretario De Florio ha anticipato che sarà sua cura sollecitare l’emanazione dell’apposito decreto del Governo affinché tutti i Centri per l’Impiego passino al più presto alle dipendenze delle rispettive Regioni, che diventeranno in effetti i loro nuovi datori di lavoro, salvo il coordinamento della Anpal.