Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

dichiarazioni testimoniali del processo a Setola

di Gianclaudio De Zottis

 

Pubblichiamo di seguito le dichiarazioni  testimoniali dell’avv. legale di Setola nel processo tenutosi a S.MAria Capua Vetere.

“La scarcerazione di Giuseppe Setola fu decisa dalla Corte d’Assise di Santa Maria Capua Vetere sulla base delle relazioni dei medici delle carceri di Cuneo e Rebibbia in cui Setola fu detenuto, che concludevano per l’incompatibilità delle sua situazione di salute con il carcere”. L’ex legale di Setola, Girolamo Casella, lo ha affermato nel corso del processo in corso nel tribunale di Santa Maria Capua Vetere in cui, con il boss stragista dei casalesi, è sotto processo l’oculista lombardo accusato di aver favorito la sua scarcerazione con false attestazioni mediche: un accusa concorso esterno in associazione camorristica. Setola iniziò a godere degli arresti domiciliari nel gennaio del 2008 e dopo poco più di 2 mesi iniziò la sua latitanza e la lunga scia di sangue nell’agro aversano. Fronterrè, il medico accusato di concorso esterno, dichiarò Setola incompatibile con il regime carcerario, favorendo così l’attenuazione della misura cautelare. Dagli arresti domiciliari, scappò verso l’agro aversano.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale