Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

Furto sacrilego in chiesa a Santa Maria Capua Vetere

di ADRIANA CAPRIO

Santa Maria Capua Vetere. Furto nella chiesa della congregazione di San Giuseppe, in via Latina, durante la notte. Artefici sono dei ladri penetrati probabilmente dal tetto, non essendo stato forzato l’ingresso. L’edificio è stato spogliato di tutto il trasportabile, benché non si capisca in che modo il tutto sia stato trasportato, essendoci tra gli oggetti rubati finanche una pesante campana. Questi malviventi, forse almeno tre o quattro persone attrezzate con arnesi da scasso, hanno addirittura aperto la botola che conduce alla cripta. Il valore della refurtiva ammonta a decine di migliaia di euro, per non parlare del valore storico ed affettivo, causando la condanna da parte della popolazione, soprattutto del vice parroco della cattedrale, don  Mario Miele. I carabinieri hanno incominciato le indagini in seguito alla denuncia, con la viva speranza di trovare chi ha rubato e tutte le cose rubate.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale