Giovane casertano si impicca in via Cappuccini

La nostra redazione si associa all'immenso dolore che ha colpito l' amico Vittorio e tutta la sua famiglia

Tragedia a Caserta. Ha deciso di farla finita  Michele Vergone 30 anni. Il suo corpo e’ stato ritrovato in una stradina adiacente a via Cappuccini nei pressi del  deposito edile della famiglia Gentile.

Sul posto sono giunti i Carabinieri, il 118 e i Vigili del Fuoco. A questi ultimi e’ toccato il carico di rimuovere il cadavere dal momento che le precipitazioni di questi giorni hanno reso il terreno melmoso ed impraticabile al punto tale da impedire ai Carabinieri di agire.

Il giovane  soffriva di problemi psichici ed era in cura presso la struttura di salute mentale dell’ ASL di Caserta.

Ancora sconosciute le cause che hanno spinto il giovane uomo al suicidio. Gli inquirenti sono gia’ a lavoro per approfondire la questione.

La nostra redazione si associa all’immenso dolore che ha colpito l’ amico Vittorio e tutta la sua famiglia.