Il partito dei pensionati d’Europa si organizza per la prossima competizione elettorale

Partito Pensionati d’Europa, cambiano i vertici nazionali del sodalizio politico
Italia Sommella nuovo vice – segretario nazionale del PPE
Sabato 8 si terrà un’assemblea ove saranno annunciate le scelte elettorali per le prossime elezioni regionali

Aria di cambiamento in casa “Partito Pensionati d’Europa”: l’imprenditrice Italia Sommella diventa vice – segretario nazionale del Partito. Nelle prossime settimane dovrà occuparsi dell’organizzazione territoriale del sodalizio politico, in particolare della nomina dei commissari regionali e di un comitato organizzativo con responsabilità anche di carattere elettorale.
La donna è da tempo impegnata nell’ambito sociale (in particolar modo in questioni inerenti gli anziani) accanto al papà, Fortunato Sommella, fondatore del Partito. “Confido nella sensibilità e nelle capacità di mia figlia, che negli ultimi anni mi ha dimostrato di essere in grado di interpretare vicende sociali molto delicate – dichiara Sommella -. In questo periodo così particolare per il nostro Paese, ove le problematiche sociali sono aumentate in maniera esponenziale a causa dell’epidemia, servono energie nuove in ambito politico, sia locale che nazionale”. “Purtroppo il vigente sistema elettorale non consente al nostro Partito la possibilità di una rappresentanza istituzionale nonostante se ne avverta la necessità – continua Sommella -, considerata la poca attenzione degli organi governativi verso il mondo pensionistico e, più in generale, nei confronti degli anziani. Italia sarà sicuramente in grado di formare una squadra di persone competenti che possano difendere e riorganizzare l’attuale sistema pensionistico, ormai divenuto un mero strumento economico nelle mani di una classe politica cinica, ignorante e pasticciona”.
Sabato 8 agosto, alle ore 10:30, presso la sede del Partito (ubicata in Via Iannelli, 392 – Napoli) si terrà un’assemblea ove sarà presentato il nuovo vice – segretario e saranno discusse le decisioni da adottare in previsione delle elezioni regionali di settembre.