Maddaloni. Vincenzo Bove, delegato dal Sindaco, interviene sul problema delle bollette pazze

Basta con le bugie ai cittadini sul problema acqua

Vincenzo Bove, leader del Movimento Politico Uniti per Maddaloni, delegato del Sindaco, rende noto ai cittadini la verità sul polverone delle bollette del ruolo acqua.

Le tariffe di tali ruoli sono quelle ferme a 5 anni fa dopo il dissesto finanziario, per cui non hanno subito alcun aumento dall’Amministrazione Comunale; anzi per il 2020 si prevede una riduzione di tutte le tariffe dei tributi, come già avvenuto con la mensa scolastica.

Negli anni precedenti le bollette venivano calcolate in regime forfettario, senza una verifica dell’effettivo consumo. Per il 2019, invece, sono state rilevate le effettive letture dei contatori, maggiorate dal conguaglio; per tale motivo sono stati evidenziati maggiori consumi per molti cittadini. Inoltre per alcuni sono stati rilevati degli errori di inserimento dati, imputabili non all’ufficio Comunale bensì alla società che gestiva il Servizio per gli anni precedenti IAP, Per ovviare a tale inconveniente l’ufficio preposto riceverà tutti i giorni i cittadini lesi per correggere l’eventuale errore.

Per quanto attiene alla dispersione dell’acqua causata dalle rotturadelle

condutture, oggi si eviteranno tutti i disagi ai cittadini perché questa

Amministrazione ha espletato gara di appalto per la manutenzione della rete stradale e fognaria che non veniva espletata da 9 anni ela riparazione degli eventuali guasti sarà fatta in tempi più brevi e in maniera più efficiente,  basterà avvisare l’ufficio preposto che segnalerà alla ditta appaltatrice.

Oggi vedremo le strade non più ridotte a colabrodo.

Inoltre l’Amministrazione provvederà a chiedere unFinanziamento alla Regione Campania per il rifacimento della rete fognaria obsoleta in alcune zone della città.