MONDRAGONE. ALLA PREFETTURA DI CASERTA – COMITATO PROVINCIALE PER L’ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA IL SINDACO PACIFICO ESPONE LA DELICATA QUESTIONE DEI BULGARI

In data 25 ottobre 2017, si è tenuta nella Prefettura di Caserta una riunione del
Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto, Dr.
Raffaele RUBERTO, presenti il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri ed
il Comandante il Gruppo Guardia di Finanza, con all’ordine del giorno la sicurezza del
territorio del Comune di Mondragone ed in particolare la delicata situazione della folta
comunità bulgara presente nella zona dell'”ex area Cirio”.

Il Sindaco dr. Virgilio PACIFICO, accompagnato dal vice Sindaco dr. Francesco
LAVANGA e dal comandante della polizia municipale Dr. Antonio Di Nardo, ha
relazionato sulla delicata e difficile situazione venutasi a creare nella città di
Mondragone per la presenza di un consistente gruppo di cittadini di etnia bulgara. Il
Sindaco ha precisato, inoltre, che nelle ultime settimane i comportamenti di questa
comunità, ospitata nell’ex Area Cirio del Comune, sono diventati molto tesi e difficili,
contrari alla buona morale pubblica ed al rispetto del vivere civile.

Dopo un’interessante discussione per riaffermare il principio della tutela dell’ordine e
per il migliore espletamento della funzione della sicurezza pubblica si è convenuto di:
• intensificare i controlli sul territorio da parte delle forze di polizia accrescendo la
presenza organica delle stesse;
• installazione di nuove telecamere nelle zone interessate alla problematica esposta
nella riunione odierna;
• istituzione di un tavolo tecnico con la presenza di tutte le forze dell’ordine presenti
sul territorio e coordinate dalla locale Compagnia dei Carabinieri.