Scontri Palazzi Cirio -Zannini incontra delegazione protesta.

“No al ripetersi degli scontri. La protesta diventi proposta

 

“Qualche sera fa- ha dichiarato il consigliere Regionale Giovanni Zannini- ho personalmente incontrato alcuni autori della protesta che si sono dissociati da alcune evidenti esagerazioni e dagli atti violenti che si sono consumati nei palazzi Cirio il 25 giugno scorso promettendo da ora in poi di stare alla larga da quella zona: ho chiesto loro di trasformare la protesta in proposta.

E sono fiducioso circa il fatto che questi episodi non si verificheranno mai più. L’immagine di Mondragone deve essere quella dell’accoglienza e non quella dei tafferugli. Al contempo ho querelato le prime 3 persone che ho ritenuto autrici di gravissime condotte diffamatorie contro la mia persona”