Addetti alle pulizie alla stazione: la replica del gruppo SAM s.r.l.

La Soc. Gruppo SAM S.r.l. ha sempre operato e continua ad operare nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di lavoro. La Soc., che svolge la propria attività nel settore delle pulizie e dei servizi integrati su tutto il territorio nazionale, risulta, tra l’altro, aggiudicataria (in ATI con la Soc. capogruppo GSN S.r.l.) dell’appalto dei servizi di pulizia R.F.I. – Stazione di Caserta. Data la crisi economica l’Azienda, d’intesa con le OO.SS. ha effettuato una riduzione dell’orario di lavoro in forza di un contratto di solidarietà difensivo con riduzione del numero delle giornate mensili lavorate. Priva di ogni fondamento è l’affermazione riportata nell’articolo che “avrebbe chiesto ad alcuni lavoratori di lavorare oltre l’orario previsto dai suddetti contratti retribuendo “in nero” le spettanze”.

Oscuri sarebbero i motivi di un tale comportamento aziendale e soprattutto le modalità per la retribuzione “in nero”. Le ore lavorate sono esattamente quelle richieste dalla Committente R.F.I. S.p.A. e alla stessa regolarmente fatturate. Più volte il cantiere Stazione Ferroviaria di Caserta è stato oggetto di ordinarie e periodiche verifiche da parte dell’Ispettorato del Lavoro di Caserta che non ha mai riscontrato alcuna criticità.

Infatti, non risulta alcun procedimento a carico dell’Azienda da parte degli organi di controllo.