AVERSA. ANCORA UNA NOTTE DI MOVIDA VIOLENTA. IL PD CHIEDE AL SINDACO DE CRISTOFARO PROVVEDIMENTI URGENTI

AVERSA.  Una notte  di terrore  fra sabato e domenica, in piazzetta Lucarelli dove  un gruppo di magrebini ha fatto volare  sedie, tavoli, bottiglie .

Addirittura  sono  esplosi  due colpi d’arma da fuoco che, stando alle prime indagini, sembra siano stati sparati a salve, tramite una scacciacani.

Secondo le testimonianze dei residenti la movida notturna del fine settimana nella citta’ normanna si e’ trasformata in una vera e propria guerriglia urbana tra i giovani frequentatori dei locali.

Al momento le ragioni di questo inferno sono ancora sconosciute . Sta di fatto che in via Seggio sono giunte tutte le forze dell’ordine ,  carabinieri, polizia di Stato, polizia locale , oltre che un’autoambulanza del 118 per garantire le prime cure ai feriti.

Ancora una volta le disposizioni e le ordinanze emanate dall’amministrazione comunale per limitare il fenomeno sono state insufficienti, anzi in questa occasione insufficientissime giacché poteva scapparci il morto.

I residenti  sono esasperati  e chiedono al Sindaco  De Cristofaro di applicare quel patto per la notte che aveva annunciato in conferenza stampa mesi e mesi fa, proposto da “Democrazia & Territorio”.

Come si ricordera’ il  “patto per la notte” che sembrava essere una buona idea per limitare il fenomeno o quantomeno riuscire a controllarlo ma che di fatto è rimasto inattuato dall’amministrazione comunale.

Sulla questione e’ intervenuto il  gruppo consiliare del Partito Democratico che chiede “provvedimenti urgenti perché fino ad oggi si sono fatte solo tante chiacchiere. Chiediamo al Prefetto di convocare subito un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica con l’obiettivo di garantire più forze dell’ordine in strada durante il fine settimana”. “Dobbiamo garantire – concludono i consiglieri del Pd – la sicurezza dei residenti, degli imprenditori e anche dei tanti che vogliono soltanto passare qualche ora di svago in città”.