CAPUA: arrestati per spaccio di hashish, ora agli arresti domiciliari

a cura di Belvederenews

Erano stati arrestati con l’accusa di spaccio, il 25 febbraio, due giovani di Capua, il 24enne Alessandro D’Amato e il 22enne Giuseppe Grieco. Per loro il pubblico ministero Cantiello aveva chiesto la convalida dell’arresto.

L’operazione era scattata quando i militari della locale Compagnia, durante controlli di routine,  avevano deciso di sottoporre a perquisizione la vettura sulla quale viaggiavano i due. All’interno della Volkswagen Lupo i Carabinieri trovarono alcuni grammi di hashish nascosti nel cruscotto.

Ieri l’udienza di convalida dell’arresto al carcere di Santa Maria Capua Vetere dinanzi al Gip Caparco, che ha concesso gli arresti domiciliari. Alessandro D’Amato, difeso dall’avvocato Massimiliano Di Fuccia e Giuseppe Grieco, difeso dall’avvocato Paolo Di Furia, viaggiavano a bordo di un’autovettura nella quale era nascosta, nel cruscotto, della droga.