Capua – Labirinti dal Giappone ed il mito del Minotauro

Visite guidate all' antica Capua nell' ambito di un circuito archeologico

Capua (CE) – Un ciclo di visite guidate all’ Antica Capua Circuito Archeologico promosso dalla Regione Campania con il supporto di Scabec, con il Polo Museale della Campania e con il Città di Santa Maria Capua Vetere

Il percorso guidato consentirà di visitare:

Museo Archeologico, la mostra “MITRA a Capua Vetere tra Oriente e Occidente”, Mitreo, Anfiteatro campano e Museo dei Gladiatori

Al termine della visita, nella splendida cornice dell’Anfiteatro Campano verranno proposte proiezioni di film, performance e narrazioni teatralizzate secondo il seguente calendario. Ingresso fino a esaurimento posti:

SABATO 14 SETTEMBRE

dalle ore 18.00 alle ore 19.15 presso i sotterranei dell’ Anfiteatro campano

Performance “Labirinti” di Uemon Ikeda e Janet Park. Le architetture aeree dell’artista giapponese Uemon Ikeda incontreranno le creazioni della performer americana di origine coreana Janet Park nell’evento Labirinti. Uemon Ikeda svilupperà un labirinto virtuale dalle forme effimere,”intessute da un ragno in una danza antica”: un filo rosso di lana e seta delimiterà gli spazi, alla realizzazione dell’opera collabora l’artista performer Mauro Maurizio Palumbo.Janet Park creerà una contact improvisation, interagendo con un luogo vasto e frammentato allo stesso tempo ed eseguendo improvvisazioni site-specific con il “Cantiere Danza” di Hilde Grella.

L’evento è inoltre patrocinato dalla Fondazione Italia Giappone, dell’Istituto di cultura giapponese e dell’Istituto Culturale Coreano in Italia. L’evento sarà presentato dal direttore del Polo Museale della Campania Anna Imponente.

E’ prevista la presenza dell’ambasciatore giapponese e del direttore dell’Istituto Culturale Coreano in Italia

DOMENICA 15 SETTEMBRE

dalle ore 18.00 alle ore 19.15 presso i sotterranei dell’ Anfiteatro campano

Narrazione teatralizzata “Nell’antro del mito. Il Minotauro: storia di Eros e Thanatos” a cura de “La chiave di Artemisia”, per la regia e la drammaturgia di Livia Berté, che invita, tra musiche ed ombre, ad addentrarsi nel mondo simbolico ed ancestrale del mito, dai culti misterici di Mitra fino alla mitologia greco-romana. In scena, Livia Berté, Rossella De Martino, Claudia Esposito, Luisa Leone, Valerio Lombardi, Danilo Rovani. Coreografia a cura di Luisa Leone.

DOMENICA 22 SETTEMBRE ore 20.30

Anteprima della XIX edizione del Mitreofilmfestival con la proiezione del film “Il vizio della speranza” del regista Edoardo De Angelis, che sarà presente con l’attrice protagonista Pina Turco, alla quale sarà consegnato il Premio Fotogrammi per aver saputo rendere con intensità espressiva il significato del tema scelto dal Festival “Il Coraggio”. Presenti alla serata anche l’autore Rai Gino Aveta, il critico cinematografico Francesco Della Calce, Lucilla Mininno e Paola Mattucci Ventriglia, rispettivamente Direttrice artistica e Presidente del MitreoFilmFestival

Tutti gli appuntamenti serali saranno preceduti da visite guidate gratuite a tutto il circuito archeologico (Museo, mostra “Mitra a Capua Vetere tra Oriente e Occidente”, Mitreo, Anfiteatro campano e Museo dei Gladiatori – dalle ore 19.00-20.30) con percorsi di luce nei sotterranei dell’anfiteatro campano. I percorsi narrativi sono strettamente legati al tema dei labirinti e del sacrificio del toro grazie alla visita del mitreo e della mostra su Mitra e alla presenza di due vasi figurati che narrano la storia del Minotauro

Biglietti

Gratuito: per i minori di 18 anni

5€: intero

2€: ridotto per i visitatori con età compresa tra i 18 e i 25 anni e possessori di Campania Artecard

E’ possibile acquistare il biglietto presso la biglietteria dell’Anfiteatro.

Per prenotare la visita al circuito archeologico dell’Antica Capua, chiamare il numero 081 2395653 dal lunedì al venerdì:

– dalle ore 9:00 alle ore 19:00 ad agosto

– dalle ore 9:00 alle ore 18:00 a settembre

La prenotazione è consigliata