Caserta, AERONAUTICA MILITARE: Tornano i “Pinguini” in città

di GESUALDO NAPOLETANO

CASERTA – A fine settembre, come da ormai quasi 70 anni, sono arrivati a Caserta presso la Scuola Specialisti Aeronautica Militare gli allievi sottufficiali.

Circa 300 allievi del 20° Corso Specialisti, che nei prossimi sei mesi saranno nostri concittadini, per poi raggiungere, dopo il periodo di formazione, i reparti di destinazione.

La Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta, fonda le sue radici storiche sin dalle origini costitutive della Forza Armata quando, accanto all’esigenza di formare i piloti, si ebbe la necessità di addestrare gli specialisti del mezzo aereo. Dopo i disastrosi eventi bellici della seconda guerra mondiale, dove tra l’altro tanti specialisti formatisi a Capua e Capodichino, scrissero pagine epiche della Regia Aeronautica nell’intero scacchiere internazionale, la Scuola, il 1 ottobre del 1948, fu ricostituita presso la Reggia di Caserta con la denominazione di Scuola Specialisti, già sede dell’Accademia Aeronautica dal 1926.

Dal 2007, la Divisione è stata riorganizzata in Scuola Specialisti A.M.. Il 1 ottobre di quest’anno è stato il 69° anniversario della sua costituzione sulla sede di Caserta.

Ancora una volta si rafforza e rinnova il legame tra la città di Caserta e l’Aeronautica Militare, come testimoniato anche dalle strade cittadine che, in settimana, si sono colorate appunto di azzurro aeronautico.

Un legame questo molto importante per la città, in quanto la presenza dell’Aeronautica Militare a Caserta porta inevitabilmente ad un aumento di maggiore serenità e percezione di sicurezza, e sicuramente all’arrivo di risorse economiche fresche per il centro della città, ormai “afflitto” da una profonda crisi commerciale.

Ben arrivati allievi del 20° Corso Sergenti.