CASERTA. LETTURE DI VINO – ENOTECA PROVINCIALE 27 OTTOBRE 2017 – ORE 18,30

“Letture di vino” è l’evento in programma, presso i locali dell’Enoteca Provinciale, il 27 ottobre dalle ore 18:30.

L’intervento, tra parole e musica, sarà dedicato alla Poesia e alla Letteratura che hanno reso protagonisti il vino e la vigna. Due attori ed un musicista, Roberto Solofria e Ilaria Delli Paoli (Mutamenti/TeatroCivico14) e Paky Di Maio: Live Electronics, accompagneranno e coinvolgeranno i presenti in un viaggio di letture cui seguirà uno show cooking a cura dello chef Rosanna Marziale.

I brani, poesie, aforismi e altro sono tratti da:
Catullo – Poesie
Emily Dickinson – L’impossibilità, come il Vino
Stephane Mallarmé – Brindisi
Paul Verlaine – Vendemmia
Giovanni Pascoli – Convivio
Gabriele D’Annunzio – Con il Fiore de la Bocca Umida a Bere
Kostandìnos Kavafis – Andai
William Butler Yeats – Canzone al Vino
Trilussa – Vino Bono
Rainer Maria Rilke – dalle Poesie alla Notte
Hermann Hesse – La Farfalla nel Vino
Fernando Pessoa – Bocche Viola di Vino
Jorge Luis Borges – Sonetto al Vino
Jacques Prévert – Fiesta
Pablo Neruda – Ode al Vino
Cesare Pavese – Il Vino Triste
Wislawa Szymborska – Accanto a un Bicchiere di Vino
Charles Baudelaire e il vino
Giovanni Boccaccio – Cisti Fornaio
Giorgio Caproni – Delizia (e saggezza) del bevitore
Giosuè Carducci – San Martino
Il tuo grembo è una coppa rotonda
Dove non manca mai vino aromatico.
Cantico dei Cantici

A seguire show cooking Rosanna Marziale

Angolo del Volturno con nodini di Bufala e Cipolla alifana cotta sotto cenere, Mela Annurca “Conciata”, pane cafone olio caiazzano e corbarino giallo,
Ciambotta con ortaggi locali patate del Matese e Lupino di Pietravairano Saltato al momento dallo chef, stracciatella di bufala, Trucioli di pane al Caciocavallo fuso in abbinamento degustazione Asprinio e Falanghina Riserva dell’enoteca Provinciale.
Pasta patate del Matese con provola, Risotto Conciato Romano al succo di uva fragola in abbinamento degustazione i bianchi di Terra di Lavoro.
Polpette al casavecchia uvetta pinoli e pecorino cotte nel ragu’, Fresella Polpo e patate del Matese cotte alla Falanghina di Roccamonfina, Pane cafone burro e alici, Polpo sfumato al Pallagrello bianco affogato con tozzetti di pane, Pallarell pancia di Vitellone bassa e alta temperatura alla riduzione di vino pallagrello nero in abbinamento i rosati Riserva dell’enoteca Provinciale.