DOPO QUELLO DI VIA MAIORINO(A RITROVARSELO NELL’AUTO UNA TERRORIZZATA CASALINGA), UN ALTRO RETTILE STRISCIANTE AVVISTATO NEL SOTTOPASSO DELLA STAZIONE FERROVIARIA

di Daniele Palazzo

Sembra proprio che i serpenti isernini si siano dati appuntamento nel centro di Isernia. Infatti, dopo il caso della residente, che, avendo svolto alcune commissioni in città, al momento di riprendere la sua utilitaria(era parcheggiata in via Maiorino) onde rincasare, aveva avuto la sgradita sorpresa di trovarvi dentro un serpente, fortunatamente non di quelli velenosi, un altro essere strisciante è stato avvistato, da alcuni utenti di “Trenitalia”, nel sottopasso della stazione ferroviaria. Diverse le reazioni all’inattesa presenza.

Tra chi, terrorizzato, è fuggito via e chi, incuriosito, l’ha immortalato fotografandolo col telefonino, l’animale, anche in questo caso, di quelli innocui, è riuscito a far perdere le sue tracce. Si ipotizza che l’habitat di entrambi gli animali sia lo spazio verde attiguo allo calo ferroviario cittadino. Via Maiorino, infatti, si trova nella stessa zona della Stazione del capoluogo della provincia “pentra”.