AGM Servizi Sanitari 582×215

Election day, il punto di Dario Bocchetti. Zinzi? Un gigante. Che beffa per Graziano. Il temporale di via Cancello accoglie l’elezione di Santangelo

Pubblichiamo l’editoriale inviatoci dall’amico e collega Dario Bocchetti

Maddaloni. “E qui sembra che tutti abbiano vinto.
Ma allora chi ha perso?
Ha perso la politica. I dati sull’affluenza palesano che in linea di massima i campani hanno oggettivamente bocciato la politica.
Magari un po’ meno in provincia di Caserta, ma la situazione è comunque disastrosa.
Un’altra dimostrazione di stanchezza politica potrebbe essere rappresentata dal SI al referendum sul taglio dei parlamentari.
Al di là di tutto, questo voto, quasi un plebiscito, è anche o forse sopratutto un voto di pancia e di protesta. Il termine “Taglio” ha ingolosito milioni e milioni di italiani.
Ma adesso focalizziamoci un po’ sui nostri supereroi nostrani.
Provincia di Caserta: a Zinzi la palma di “Migliore in campo”.
Il buon Gianpiero ha dimostrato coraggio.
Il coraggio di provare l’impresa in un partito che storicamente ed ideologicamente, almeno fino a qualche anno fa, era avverso al Sud e quindi a questo territorio.
E poi la campagna elettorale il ragazzo la sa fare probabilmente meglio di tutti.
Come la sanno fare Oliviero e Graziano del PD. Una marea di voti per loro ed una manciata di consensi che separa il candidato di Sessa Aurunca e quello di Teverola. Che beffa per il buon Stefano.
Capitolo Maddaloni: sotto le due torri c’è un consigliere regionale, è l’imprenditore Vincenzo Santangelo.
Una carica istituzionale che mancava da oltre un decennio.
Un’elezione salutata da un copioso temporale che ieri si è abbattuto nella Valle di Suessola.
Ed i maddalonesi sanno bene che quando l’acqua vien giù in maniera così prepotente, il pensiero è rivolto a agli abitanti di via Cancello dove i progetti di adeguamento dell’ex collettore Casmez sono ancora favole da campagna elettorale.
Almeno fino a ieri. Ma da oggi la speranza può… pardon, potrebbe avere anche una solida base che verrebbe rappresentata proprio da Santangelo.
Sempre a Maddaloni, complimenti a Peppe Razzano per averci provato e dato voce a tante persone che non si rivedono in un certo modo di fare politica attraverso sistemi e strutture.
Auguri a tutti gli eletti di Terra di Lavoro, con la speranza che possano portare le istanze dei cittadini nei luoghi preposti e che possano trasformare i progetti e le idee in concrete soluzioni di sviluppo e crescita del territorio.”

Dario Bocchetti