AGM Servizi Sanitari 582×215

Elezioni Regionali Campania, il possibile scenario dopo il 69,60 per cento di De Luca

Gli elettori della Campania hanno confermato Vincenzo De Luca Presidente della Regione. Restano da scrutinare pochissime sezioni, ma il vantaggio dell’ex sindaco di Salerno è schiacciante: 69,60% dei voti. Stefano Caldoro (centrodestra) che ha ammesso da subito la sconfitta ieri sera  è fermo al 17,87%. Valeria Ciarambino del M5s, 9,99%. Segue Giuliano Granata di Potere al Popolo con 1,21 e Luca Saltalamacchia di Terra 1,21%. Sergio Angrisano e Giuseppe Cirillo non arrivano all’1%.

Quali saranno ora gli eletti in Consiglio regionale in Campania: sicuramente ci sono dei nomi che si sono fatti notare. Al netto di Stefano Caldoro che entra come candidato presidente sconfitto e capo dell’opposizione e di Valeria Ciarambino, al momento sono certo soltanto alcuni consiglieri che sono saldamente in testa a liste di maggioranza che hanno avuto un buon risultato.

Per il  Partito Democratico, il primo della Campania, entrano Mario Casillo, Loredana Raia e Bruna Fiola. Il calcolo definitivo non è ancora possibile, ma di certo ad esempio Vittoria Lettieri, 21enne figlia del sindaco di Acerra Raffaele Lettieri, entra come più votata nella lista De Luca Presidente, anche Francesco Borrelli dei Verdi ha avuto tantissimi consensi

Per il centrodestra entra Michele Schiano di Visconti di Fratelli d’Italia così come Anna Rita Patriarca (Forza Italia). La Lega avrà i suoi consiglieri in Regione Campania per la prima volta (Severino Nappi dovrebbe farcela)