Il Gruppo consiliare “Teverola Città Fertile” attacca l’attuale amministrazione

L’amministrazione Di Matteo non é più in carica da agosto 2018, nel frattempo alla presunta disastrosa eredità come mai nessuno avrebbe posto riparo?

TEVEROLA – Abbiamo ricevuto e pubblichiamo il comunicato stampa del Gruppo Consiliare “Teverola città fertile”. Ecco, di seguito il testo: “Non si smentiranno mai! Sindaco f.f. e presidente del c.c. almeno adesso la faccia avrebbero potuto mettercela! E invece no, evidentemente approfittando della nota terzietà dell’associazione locale, avranno pensato bene di non scomodarsi e di lasciare che fossero altri, per loro, a colpire la parte scomoda dell’opposizione!

Forse però è il caso di ricordare che una parte di amministrazione attuale era parte integrante della precedente: l’attuale sindaco F.F. era il vicesindaco ed il presidente del consiglio in perfetta continuità. Semmai dunque ci fosse stato un disastro “IN COMUNE” (come vorrebbero ingiustamente far credere), in quota parte sarebbe stato anche dei cattivi compagni di viaggio che attualmente amministrano!?O no?? Come si dice, si tirano la zappa sui piedi?

Ah già, ma loro prima non gestivano! Adesso sì però!!! L’amministrazione Di Matteo non é più in carica da agosto 2018, nel frattempo alla presunta disastrosa eredità come mai nessuno avrebbe posto riparo?! Come mai il commissario ed i funzionari avrebbero perseverato? Siccome poi l’attuale amministrazione non farebbe chiacchiere, in 5 mesi di attività, almeno la diretta del consiglio comunale non avrebbero potuto farla? E’ o non è materia esclusiva del Presidente consiglio comunale che è sempre lo stesso, o forse non ha ancora cambiato idea!?

Vista la priorità che veniva data alla cosa, come mai tanto tempo per attivarsi? E vuoi vedere che se l’attuale amministrazione oggi fa le stesse cose, forse il sindaco f.f. non si è ancora accorto che non è più il vicesindaco di Di Matteo? Per quanto concerne il responso delle urne, siamo certi che la questione merita un’attenzione davvero tanto, ma tanto particolare! Per amministrare ci vuole competenza e coraggio e siccome non possiedono nessuno dei due requisiti, sarà facile per loro auto classificarsi nella giusta e dovuta categoria! P.S. Il post ovviamente è per i mandanti e non per gli esecutori!