Regionali 2020. Il Movimento 5 Stelle ricomincia lontano da De Luca

Valeria Ciarambino tra i probabili competitors del presidente uscente

NAPOLI – In Campania nessuna alleanza fra Movimento 5  Stelle e il centro sinistra di De Luca. Nella serata di ieri, 4 giugno 2020, il  Blog delle Stelle, manifesto ideologico del Movimento oggi guidato da Vito Crimi,  ha annunciato che alle prossime elezioni regionali in Campania il Movimento correrà da solo. La settimana prossima si terranno le votazioni per il candidato presidente.

“Nonostante i nostri sforzi per promuovere un cambiamento partecipato ha prevalso la logica del consenso” – si legge nel post – “In tanti fanno a gara per salire sul carro del vincitore, sul quale oggi salgono anche quelle forze che si definiscono ‘progressiste'”.

Viene, dunque, archiviato, per le regionali 2020,  ogni sodalizio fra il Pd e i Grillini: la rottura , ovviamente, sarebbe la candidatura di De Luca dato per vincente alla guida di Palazzo Santa Lucia in maniera quasi plebiscitaria.

Tra i candidati che il Movimento 5S sarebbe intenzionato a contrapporre a De Luca vi sarebbe Valeria Ciarambino già’ capogruppo consiliare uscente e sua acerrima avversaria. Nel mese di gennaio, prima ancora della pandemia, una parte del Pd   era vicina all’accordo per una comune candidatura che non riguardava De Luca.

Prosegue la nota del M5S- “Siamo convinti che questa terra e chi la abita meriti di più. Merita più di quella confezione di naftalina nella quale da anni è confinata. Per questo, ancora una volta, daremo battaglia da soli. E lo faremo per vincere, per far vincere tutta la comunità campana. Lo faremo con la forza delle nostre idee e la genuinità della nostra passione civile. Lo faremo con quella volontà di cambiare che da sempre ci contraddistingue, quella volontà che ci ha portato a governare questo Paese. Lo faremo con l’entusiasmo di chi lavora per un vero cambiamento, di chi desidera davvero migliorare le cose.

Ovviamente le nostre porte rimangono aperte. Chi non vuole sottomettersi all’ennesima presa in giro, chi vuole cogliere l’occasione di spezzare le catene che opprimono questa terra e liberarla per darle un futuro migliore, è libero di partecipare.

La prossima settimana procederemo alle votazioni per la scelta del nostro candidato Presidente, individuandolo tra coloro che hanno espresso la propria disponibilità, ed inizieremo la nostra corsa.

Sarà una corsa in salita, lo sappiamo. Gli ostacoli sono tanti. C’è un’emergenza sanitaria e socioeconomica senza precedenti nella storia recente, che merita tutta la nostra attenzione e il nostro impegno, affinché l’Italia possa uscire al più presto dalla crisi. E c’è il poco tempo che ci separa dalle elezioni. Ma daremo il massimo, non ci fermeremo. E non si può fermare chi non si arrende mai.

Andiamo avanti, con coraggio, per tutti i cittadini campani”.