Nel 2012 venne accusato di abusi nei confronti della figlia e dopo 6 anni viene assolto dai giudici

a cura di Giovanni Luberto

 

Aversa(CE). E’ la vicenda di un 50enne di Aversa, il quale finì nei guai dopo che la figlia si confidò con la sua insegnante su presunti abusi sessuali subiti. La minore, allora 12enne, venne immediatamente allontanata dalla casa e collocata in una comunità, mentre il padre si è sempre dichiarato innocente. Oggi il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha accolto la tesi difensiva dell’avvocato difensore, assolvendolo a fronte dell’infondatezza delle accuse. Durante il processo è emerso che la ragazza aveva presentato false denunce contro il padre.