Recale, Cena di solidarietà in Villa Porfidia: le Dame di San Vincenzo fanno il pienone

Presenti la responsabile delle Dame di San Vincenzo, Caterina Nacca, il sindaco Raffaele Porfidia, il parroco della chiesa di Santa Maria Assunta, Carmine Ventrone, il presidente della pro loco “Nuova Recale” Andrea Mastroianni, i sacerdoti di Casagiove e di San Nicola La Strada, Stefano Giaquinto e Franco Catrame, il diacono Michele Tagliafierro

RECALE. Sabato 26 ottobre 2019, le scuderie di Villa Porfidia, a Recale, hanno accolto l’ormai tradizionale serata di beneficenza organizzata dal Gruppo Vincenziano di Recale, presieduto da Concetta Porfidia. I tantissimi ospiti che hanno risposto all’invito hanno potuto gustare i manicaretti preparati dalle Dame, innaffiati da un’ottima selezione di vini locali, in un’atmosfera intima e rilassata.

La musica dal vivo ha dato, poi, quel tocco in più all’evento, pensato per chi volesse trascorrere ore piacevoli in un luogo magico, facendo del bene al prossimo. Il ricavato della quota di partecipazione sarà, infatti, devoluto ai più bisognosi della città. L’uso stesso della dimora storica dei fratelli Porfidia è stato concesso a titolo gratuito per non gravare sui costi dell’organizzazione.

Presenti, tra gli altri, la responsabile interdiocesana delle Dame di San Vincenzo, Caterina Nacca, il sindaco Raffaele Porfidia, il parroco della chiesa di Santa Maria Assunta, Carmine Ventrone, il presidente della pro loco “Nuova Recale” Andrea Mastroianni, i sacerdoti di Casagiove e di San Nicola La Strada, Stefano Giaquinto e Franco Catrame, il diacono Michele Tagliafierro.