22enne di San Marcellino arrestato per estorsione e maltrattamenti nei confronti dei genitori

Nell’occorso la madre dell’aggressore, refertata presso l’ospedale di Aversa, è stata giudicata guaribile in gg. 10 s.c. per: “trauma facciale”.

In San Marcellino, i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Aversa hanno tratto in arresto un 22enne del luogo ritenuto responsabile di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali in danno dei cinquantenni genitori che si sono rifiutati di consegnargli il denaro contante necessario all’acquisto di sostanza stupefacente.

I militari dell’Arma, allertati dalle vittime, sono immediatamente giunti presso quell’abitazione dove hanno bloccato il giovane traendolo in arresto.

L’episodio, secondo quanto appreso dalle vittime, è da collocare in un più ampio e complesso contesto di reiterati maltrattamenti in famiglia, perpetrati dal 22enne nei confronti dei propri genitori che, almeno sino ad oggi, non avevano avuto il coraggio denunciare.

Nell’occorso la madre dell’aggressore, refertata presso l’ospedale di Aversa, è stata giudicata guaribile in gg. 10 s.c. per: “trauma facciale”.
L’arrestato, è stato tradotto presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale.