56enne condannato per tentato omicidio. Sei anni di reclusione

Caserta. Uomo 56enne condannato a sei anni di reclusione per tentato omicidio nei confronti di moglie e figlia. A questi ultimi si aggiungono anche altri reati quali ingiuria, minaccia e lesioni. Conferma della condanna, dei giudici d’Appello, per il 51enne casertano che avrebbe tentato di accoltellare la moglie e la figlia per futili motivi. In primo grado per direttissima, l’uomo avrebbe rischiato molti più anni di reclusione rispetto ai sei che gli sono stati attribuiti. Più volte respinti dai Giudici i ricorsi degli avvocati difensori.