Accordo Calenda-Renzi,nasce il Terzo polo

Con la firma di oggi nasce l’accordo tra Azione e Italia viva. Presentato anche il simbolo elettorale per le  prossime elezioni del 25 settembre. Sotto agli emblemi dei due partiti è presente la scritta “Calenda”. Secondo Renzi, infatti, non solo in ambito sportivo, ma “anche in politica servono gli assist”, dunque ha ceduto la leadership al segretario di Azione.
Ci sono dei momenti in cui le ambizioni personali- ha dichiarato- lasciano il passo ai sogni collettivi”

I protagonisti dell’accordo hanno fatto poi riferimento a Renew Europe, il gruppo europeo a cui sono iscritti entrambi.

Secondo Renzi questo accordo ha dato finalmente vita al “Terzo polo”, definita
“Una casa nuova, bella, che riaccende la passione per la politica e la speranza dell’Italia. Costruire una casa simile non è facile, ma è possibile. E forse è persino doveroso in un momento nel quale sovranisti e populisti giocano a chi la spara più grande. E nel momento in cui tutte le altre forze politiche – tutte, di destra e di sinistra – imbarcano in coalizioni contraddittorie chi ha fatto cadere Draghi. Facendo male all’Italia.
Abbiamo deciso di provarci”

Più sintetico Calenda “Nasce oggi per la prima volta un’alternativa seria e pragmatica al bipopulismo di destra e di sinistra che ha devastato questo Paese e sfiduciato #Draghi.
Ringrazio Matteo Renzi per la generosità.
Adesso insieme Italia Viva e Azione per un’#ItaliaSulSerio”

Le opposizioni, lapidarie, hanno commentato che quest’accordo trasformista ha dato vita a un terzo polo che è destinato a diventare quarto.