AGENZIA DELLE DOGANE E GUARDIA DI FINANZA DONANO ALLA PROVINCIA 19MILA LITRI DI GASOLIO

IL CARBURANTE ERA STATO SEQUESTRATO NELL’AMBITO DI UNA OPERAZIONE ANTIFRODE

Sono ben 19.380 i litri di gasolio donati alla Provincia di Caserta dalla Agenzia delle Dogane
e dei Monopoli della Campania e dalla Guardia di Finanza – Nucleo Polizia Economico
Finanziaria di Avellino. Il carburante è stato oggetto di un provvedimento di dissequestro da
parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola, nelle settimane successive
ad una operazione che aveva consentito di stroncare un traffico illecito di gasolio.
La donazione ha permesso di fornire il prezioso carburante allo Stadio del Nuoto di Caserta e
ad alcuni edifici scolastici di proprietà della Provincia: Istituto “De Franchis” di Piedimonte
Matese, Liceo Artistico “Nifo” di Cascano di Sessa Aurunca, ISIS “Corrado” di Castel
Volturno, ISISS “Osvaldo Conti” di Aversa, centrale e succursale IIS “Leonardo Da Vinci di
Aversa, IPSEOA “R. Drengot” di Aversa.
“Ho apprezzato molto – ha detto il presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca
– la sinergia interistituzionale che si è creata in questa occasione. Ho inviato una nota di
ringraziamento ed encomio al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Nola
(dott.ssa Patrizia Mucciacito), ai dipendenti dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli della
Campania e al Nucleo PEF della Guardia di Finanza di Avellino. Oltre al contrasto alle
condotte illecite, oggetto del procedimento penale, si è riusciti a trovare un idoneo utilizzo
del carburante sequestrato che andrà ad alimentare le caldaie della nostra grande piscina
provinciale di Caserta e di alcuni istituti scolastici. Grazie davvero a tutti coloro che hanno
lavorato per il raggiungimento dell’obiettivo”.