Amministrative 2021. Francesco Funaro : Azione sostiene progetti e programmi fattibili e credibili

Francesco Funaro dopo l' incontro di ieri sera detta la linea politica di Azione-Caserta

Caserta. Nella serata di ieri , martedi’ 12 dicembre 2020, si è tenuto il primo tavolo interpartitico del centro-sinistra organizzato dal Segretario Cittadino del Pd Enrico Tresca.

Al centro della discussione le prossime elezioni amministrative previste per giugno 2021. Per la prima volta ,nel panorama politico casertano, è apparso Azione , il Partito di Carlo Calenda e Matteo Richetti il quale è in netta ascesa a livello Nazionale a tal punto che in pochissimo tempo è riuscito a superare il 3% dei consensi .

A rappresentare Azione al tavolo di ieri sera c’era Francesco Funaro, attuale coordinatore cittadino  il quale è stato molto chiaro nelle sue affermazioni tenendo fede alla linea Politica- Nazionale del Partito: ” Non faremo mai parte di una coalizione insieme a Movimenti  Sovranisti ne tantomeno insieme al M5S– ha dichiarato-. Se partiamo da questi presupposti allora possiamo ragionare. Non abbiamo rappresentanti nell’ attuale amministrazione comunale della quale siamo stati attenti osservatori.  In questi 5 anni tanti progetti sono andati a buon fine , tant’ altro ancora si poteva e si può’ fare per una città che, a nostro avviso, ha ampi margini di miglioramento sotto ogni aspetto , dalla viabilità al commercio passando per i servizi sociali .

A noi non dispiacerebbe un Carlo Marino bis– ha continuato Funaro –  ma solo a determinate condizioni. Al centro di ogni ragionamento va messo un programma credibile e fattibile con progetti a breve scadenza .Uno su tutti, un piano di rilancio per le attività commerciali e per le famiglie penalizzate dalla Pandemia , e altri a media- lunga scadenza . E’ importante-conclude Funaro- che una coalizione di governo sia in grado di offrire garanzie sul futuro assetto amministrativo puntando sulla qualità e le competenze. Se il ragionamento parte da questi presupposti noi ci saremo, diversamente faremo scelte diverse“.