Amministrative 2021:Scende in campo il civismo

CASERTA, elezioni amministrative il mondo civico scende in campo con un tavolo di confronto. Aperti a tutti coloro che hanno come unico interesse: Caserta

 

 Durante la riunione svoltasi ieri 26 gennaio 2021, seguendo tutte le disposizioni stabilite dai vari DPCM per l’emergenza sanitaria, presso la sede di Città Futura con il presidente Marco Cicala ed il consigliere comunale Enzo Bove si è costituito un tavolo permanente con altri movimenti politici rappresentati da Antonio Rossi per Movimento Popolare per Caserta, Maurizio Redi per Equità territoriale – Movimento 24 agosto, Adolfo Monticoli per Confederazione Movimenti Identitari, Francesco Gorirossi per Rete Civica per Caserta. Lo scopo che li unisce è quello, pur mantenendo ciascun movimento la propria struttura identitaria, di lavorare affinchè Caserta ritorni ad essere una Città protagonista, produttiva e soprattutto i Casertani ritornino al centro della res publica. Il tavolo, fortemente moderato è aperto a tutti gli schieramenti politici e movimenti civici, eccezion fatta per gli estremisti, che abbiano voglia di dare il proprio contributo di idee per disegnare il futuro di Caserta. Fondamentale è avere una visione, un programma, persone libere e competenti che possano risollevare le sorti di una Città sempre più vittima di logiche che sono lontane dai veri interessi dei cittadini. Nella piena consapevolezza che Caserta meriti di più, il tavolo permanente dei movimenti politici è pronto per confrontarsi e contribuire a rendere Caserta una città speciale.