ARCADE (TREVISO) – UOMO DI ORIGINI MAROCCHINE VOLEVA DARE FUOCO ALLA FIGLIA QUINDICENNE

La "colpa" della ragazza era quella di voler vestire all'occidentale

ARCADE (TV) – Ci è mancato poco perché tutto finisse in tragedia. Un uomo di origini marocchine, dopo aver cosparso il corpo della figlia quindicenne con della benzina ha tentato di trasformarla in una vera e propria “torcia umana”.

In soccorso della ragazza quindicenne la “buona sorte”. Nel momento in cui l’uomo si apprestava a realizzare il suo folle gesto, qualcosa ha rovinato i suoi piani, il suo accendino infatti si è inceppato.

La “colpa” della ragazzina, secondo il modo di pensare dell’uomo sarebbe stata quella di volersi vestire come le proprie coetanee, mentre lui voleva che seguisse i precetti islamici.

Il potenziale “omicida” è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in seguito anche al fatto che la moglie si era rivolta ai servizi sociali denunciando quanto accaduto.

Attualmente, madre e figlia sono ospiti di un centro protetto.