Arrestato imprenditore 57enne per maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni personali

L'episodio è accaduto in Baia e Latina (CE). I militari dell’Arma del comando stazione di Pietramelara, allertati dalla vittima, sono immediatamente giunti sul posto riportando alla calma l’aggressore che è stato arrestato. La vittima è stata trasportata presso l’ospedale di Piedimonte Matese (Ce) dove è stata medicata e giudicata guaribile in gg. 8 s.c..

Nella tarda serata di venerdì, 12 luglio 2019, in località Baia e Latina (Ce), i Carabinieri del Comando Stazione di Pietramelara (Ce), hanno tratto in arresto un 57enne del luogo. L’uomo, un imprenditore agricolo, dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni personali.

Costui, presso la propria abitazione, in preda a forte stato di agitazione, per futili motivi, ha aggredito la moglie 56enne colpendola con calci e pugni.

I militari dell’Arma, allertati dalla vittima, sono immediatamente giunti sul posto riportando alla calma l’aggressore che è stato arrestato. La vittima è stata trasportata presso l’ospedale di Piedimonte Matese (Ce) dove è stata medicata e giudicata guaribile in gg. 8 s.c..

I Carabinieri nella circostanza hanno sequestrato un fucile automatico marca beretta cal. 12, regolarmente detenuto. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Ce).