AstraZeneca ritira il suo vaccino

Astrazeneca ritira il suo vaccino da tutto il mondo, motivando la decisione con l’aggiornamento ad una versione adattata anche per colpire le ultime varianti del COVID-19.

Il vecchio vaccino aveva portato ad un calo della domanda a livello globale.

Il colosso farmaceutico anglo-svedese, a fine aprile, ha ammesso per la prima volta in documenti giudiziari, nel corso di un procedimento legale a Londra, che il suo vaccino anti Covid può causare trombosi come raro effetto collaterale.

L’ammissione potrebbe aprire la strada a risarcimenti multimilionari, secondo i media britannici.

Anche l’Agenzia europea per i medicinali ha emesso un avviso secondo cui il vaccino non è più autorizzato all’uso.