Autocertificazioni falsificate sulle vaccinazioni dei propri figli per iscriverli a scuola. De Luca lancia l’allarme

a cura di Giovanni Luberto

 

A dare conferma dell’andamento delle verifiche è il Governatore De Luca il quale avrebbe dichiarato che i carabinieri, al seguito di alcune indagini, hanno trovato già circa venti autocertificazioni falsificate che sarebbero state trasmesse alla Procura.

«Esorto i presidi delle scuole a iscriversi all’anagrafe regionale delle vaccinazioni, – dichiara lo stesso De Luca – così possono verificare se l’autocertificazione è vera e si tutelano. Se muore un bambino malato di leucemia perché era in classe con un bimbo non vaccinato ne rispondono i presidi, e ne dovranno rispondere penalmente».